Agenzie di viaggio ternane dopo il Coronavirus: “Situazione di emergenza senza precedenti"

Claudia Carletti titolare dell’agenzia di viaggio Magellano: “Neppure dopo l’11 settembre si è vissuta una situazione tale. Ci respingono le partenze da tutto il mondo”

foto di repertorio

Effetti drammatici post allerta Coronavirus. In particolar modo il turismo sta sprofondando in un tunnel dove al momento è impossibile vedere la luce. Stamattina si è svolta una manifestazione, sotto il MISE a Roma, dove gli operatori di tutta Italia hanno chiesto rassicurazioni e soprattutto un intervento da parte del Governo. “Siamo in ginocchio – afferma Claudia Carletti titolare di Magellano agenzia viaggi ternana – Neppure dopo l’11 di settembre si era vissuta una situazione del genere. Ci bloccano le partenze da tutto il mondo: non fanno entrare negli altri paesi i nostri connazionali. Abbiamo clienti all'estero, ad esempio, i quali non sanno come fare per rientrare a casa, sono stati cancellati i voli. Delle persone hanno prenotato una partenza con scalo in Turchia, il prossimo 15 marzo, ma naturalmente non potranno partire. Dall’America all’Italia la circolazione aerea è sospesa fino al prossimo 28 aprile. C’è un aspetto molto importante da rilevare: “La gente non ha paura di viaggiare – sostiene la titolare – dato che non ci sono stati annullamenti nelle prenotazioni”.

Le notizie diffuse e circolate in quest’ultimo periodo hanno naturalmente provocato conseguenze, ad effetto domino, in tutto il mondo: “Il paese di destinazione può chiedere una quarantena obbligatoria per gli italiani che si apprestano a rientrare. Così non si ha neppure la certezza di quanto poter tornare. Da parte nostra – afferma la titolare – c’è il rischio di chiudere le attività perché oltre ai mancati introiti è tutta l’attività nel complesso paralizzata. Aspettiamo segnali positivi da Roma perché vorremmo essere tutelati in tal senso”.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le misure annunciate dal Governo non bastano"

Al termine dell’incontro tenutosi al Mibact le associazioni Aidit, Assoviaggi, Astoi e Fto: “Ritengono insufficienti le misure adottate e chiedono che vengano urgentemente prese misure straordinarie”. Nel documento congiunto è sottolineato come la situazione sia: “Di emergenza e senza precedenti. Misure di dilazione di pagamenti e sospensione dei rimborsi sono insufficienti per garantire la sopravvivenza di molte imprese. Le associazioni chiedono la rapida attivazione di drastiche riduzioni delle imposte e dei contributi previdenziali, l’attivazione degli ammortizzatori sociali anche per le PMI; la sospensione del pagamento delle rate dei mutui e finanziamenti, contributi economici straordinari, la previsione di misure anche a supporto per i lavoratori autonomi”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Il racconto di una mamma: la maestra di mio figlio è positiva al Covid, ecco tutto quello che non funziona nel sistema

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento