Liceo Classico Tacito a Terni, raggiunta l’intesa: “Le cinque aule non subiranno trasferimenti”

L’annuncio del presidente della provincia Giampiero Lattanzi: “La soluzione trovata è importante per molti aspetti”

foto di repertorio

Un’intesa auspicata quella concordata e raggiunta da provincia e comune di Terni, sulla questione delle aule del liceo Classico Tacito. Le cinque sale ubicate alla scuola elementare Anita Garibaldi non subiranno trasferimenti. Il municipio provvederà infatti a ricavare gli spazi necessari e legati ai lavori di adeguamento antisismico, in altre scuole di sua proprietà.

La situazione si è sbloccata grazie all’interlocuzione fra il presidente della provincia Giampiero Lattanzi e il sindaco di Terni Leonardo Latini, che insieme ai rispettivi funzionari e tecnici sono riusciti ad individuare una soluzione valida per tutti. “L’accordo trovato è importante per molti aspetti” spiega il presidente Lattanzi. “Da una parte dimostra la volontà di provincia e comune di collaborare fattivamente per affrontare e risolvere un problema di questa portata, dall’altra garantisce studenti, famiglie e insegnanti del liceo Classico ed infine tutela il livello qualitativo dei servizi scolastici erogati dagli enti preposti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nasce il primo ristorante fantasma in città. L’idea di un giovane ternano: “Voglio contribuire al rilancio del nostro territorio”

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Incidente sul raccordo, mezzo pesante si ribalta e viene tamponato: autotrasportatore in rianimazione

  • Turismo, Terni fa il pieno e incassa l’oscar di Volagratis: è la prima tra le dieci mete emergenti del 2020

  • Mercatino di Natale a Terni. Cambia la location dopo le polemiche dello scorso anno: “Via libera a 60 mila euro per gli eventi"

  • Referendum, un plebiscito per il “sì”: i risultati definitivi comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento