menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barbara Corvi inserita dall'associazione Libera nell'elenco delle vittime delle mafie

A darne l'annuncio è il presidente di Libera Umbria, Walter Cardinali: "Siamo emozionati e commossi"

Il prossimo 21 marzo il nome di Barbara Corvi verrà inserito nell'elenco delle vittime per mano delle mafie. A farsi portavoce dell'iniziativa è il coordinamento regionale umbro dell'assocazione Libera. È lo stesso presidente Walter Cardinali che ne dà l'annuncio: "Accogliamo con profonda emozione - scrive Cardinali - la notizia che il 21 Marzo nell’elenco dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, leggeremo anche quello di Barbara Corvi.

Oggi, come sempre, Libera Umbria rinnova la promessa di tradurre la memoria in impegno, nel continuare ad affiancare la famiglia Corvi nel lungo percorso verso la verità, costruendo giustizia".

Come riportatto da Corriere dell'Umbria, Cardinali indica la storia di Barbara Corvi come "uno spaccato importante nella riflessione sulle donne e sulle relazioni impregnate di potere mafioso. Per la prima volta - prosegue Cardinali - in questo importante elenco che nasce dalla volontà di dare nome e dignità a tutte le storie delle vittime innocenti delle mafie, compare una storia della nostra regione". 

Attualmente, nella lista delle vittime cadute per mano della mafia si contano circa mille nomi. Fra questi risuonerà quello di Barbara, scomparsa il 27 ottobre del 2009. Il caso fu chiuso poco dopo per mancanza di prove ma fu riaperto improvvisamente nel luglio 2020 dalla procura di Terni che ha iscritto nel registro degli indagati i fratelli Roberto e Maurizio Lo Giudice, marito e cognato della donna. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento