Attualità

Caos Tari, Masselli: ecco l’avviso che sospende le bollette, dalle opposizioni polemiche inutili

Sessanta giorni di tempo per trovare le coperture necessarie a garantire i bonus per gli utenti “fragili”. L’assessore al bilancio del Comune di Terni: “Avvisi per il 2021? Non c’è ancora nessun atto”

“Al fine di evitare che le fasce più deboli della popolazione si trovino a pagare per intero la Tari in un periodo particolarmente difficile a livello economico e sociale come quello che stiamo tutti vivendo sia in Italia e soprattutto nella nostra regione a causa della pandemia, l'amministrazione comunale sta lavorando per individuare le risorse che consentano di far fronte al costo di tali agevolazioni. Si dispone pertanto la sospensione di 60 giorni del pagamento dell’avviso in oggetto (conguaglio Tari 2020) per soggetti che possono usufruire delle agevolazioni per famiglie numerose, handicap o reddito”.

avvisotari2021-2

Secondo quanto ribadito dall’assessore al bilancio del Comune di Terni, Orlando Masselli, circa cinquemila famiglie a Terni stanno ricevendo le comunicazioni che sospendono per 60 giorni gli avvisi di pagamento Tari per il 2020. Due mesi entro i quali Palazzo Spada dovrà trovare le risorse necessarie – circa 176mila euro – per garantire la copertura dei bonus riservati agli utenti “fragili”.

“Un avviso di sospensione del pagamento – dice Masselli in una nota - che è conseguente a quanto da me dichiarato in consiglio comunale e ai media nei giorni scorsi”.

“Continuano le mistificazioni da parte delle minoranze sul delicatissimo tema delle agevolazioni Tari”, ribadisce dunque l’assessore al bilancio, replicando alla nota che Pd, M5S, Senso civico e Terni immagina hanno diffuso nella giornata di ieri. “Leggo inoltre di presunti avvisi 2021 per gli stessi utenti: si parla, in questo caso, di atti amministrativi che non ci sono, dimenticando – evidentemente - che l’unico atto che potrà prevedere le agevolazioni sarà il prossimo bilancio preventivo che è in fase di costruzione, ma che ancora non è stato sottoposto all’esame di alcun organo amministrativo”.

“Dispiace che ai nostri oppositori non interessi la sostanza, ma la polemica spicciola tanto che taluni esponenti della minoranza anche in consiglio comunale prima hanno chiesto lumi e poi si sono lamentati che la spiegazione occupava troppo tempo. I cittadini – conclude Masselli -  sanno che stiamo lavorando seriamente per uscire dal difficile guado nel quale le precedenti amministrazioni ci e li hanno lasciati. Ci riusciremo nell’interesse di tutti anche di questa opposizione di sinistra che dimostra di dimenticare molte delle sue responsabilità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caos Tari, Masselli: ecco l’avviso che sospende le bollette, dalle opposizioni polemiche inutili

TerniToday è in caricamento