Comune di Terni. La richiesta di Gentiletti: “Un’area di sgambatura cani nel quartiere di Cospea”

Il consigliere comunale di Senso Civico ha presentato un atto di indirizzo per richiedere l’intervento in via Marzabotto

foto via Marzabotto

Un’area di sgambatura per cani da apporre nel quartiere di Cospea, in via Marzabotto. E’ quanto richiede Alessandro Gentiletti, capogruppo di Senso Civico, redigendo un atto di indirizzo rivolto a sindaco, giunta ed assessore competente. Il consigliere comunale ricorda come, in sede di presentazione del Dup, l’amministrazione comunale ha evidenziato l'importanza del benessere animale e la volontà di promuovere una città dove vi potesse essere condivisione fra cittadini e animali domestici.

“Tuttavia – secondo Gentiletti - ad oggi tante sono le aree della città dove, pur essendo presenti parchi verdi, mancano apposite aree di sgambatura per cani. Questo crea difficoltà anche di condivisione degli spazi pubblici e espone sia i proprietari di animali che gli avventori dei parchi a incomprensioni che non aiutano il pieno godimento da parte di tutti dei beni pubblici.

Occorre di conseguenza intervenire in ogni parco pubblico affinché sia ovunque garantito uno spazio per la sgambatura di cani, pianificando una serie di interventi mirati e rapidi, garantendo fin da subito che in ogni quartiere vi siano idonei e appositi spazi per gli animali domestici. Tra questi – chiosa il capogruppo - si segnala fin da subito il quartiere di Cospea, nello specifico nell’ampia zona che riguarda via Marzabotto, ove si richiede un pronto intervento”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Umbria zona gialla: nuove misure in arrivo per allentare le restrizioni

  • Terni sotto shock, è morto l’avvocato Massimo Proietti. Il cordoglio delle istituzioni e l'annuncio dei funerali

  • Apre i battenti “Nena, officina creativa”: “Così la mia vita ricomincia a cinquant’anni”

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

Torna su
TerniToday è in caricamento