Attualità

“Cari bambini, cari ragazzi. Con il nuovo anno voglio essere più buono”. La lettera del sindaco di Montecastrilli e l’iniziativa

Il primo cittadino Fabio Angelucci ha scritto una lettera alle famiglie interessare per annunciare la distribuzione di buoni a favore della fascia d’età compresa tra 0 e 17 anni

foto di repertorio

“Con il nuovo anno voglio essere più buono”. L’amministrazione comunale di Montecastrilli ha lanciato un’iniziativa a supporto della fascia d’età compresa tra i 0 e 17 anni. Ad annunciarla il primo cittadino Fabio Angelucci che ha dapprima scritto una lettera, alle famiglie interessate, comunicando sui propri canali telematici ulteriori dettagli.

Il comune, a tal proposito, ha infatti deciso di regalare due buoni spesa dal valore totale di 40 euro con il duplice scopo di “premiare” la fascia di età che più ha risentito del momento di difficoltà e di sostenere le attività commerciali del territorio. Gli stessi saranno consegnati, a casa, a partire dalla data odierna di lunedì 4 gennaio 2021. Per chi al momento della consegna non sarà presente in abitazione, verrà lasciato un biglietto informativo con le istruzioni per il ritiro presso la sede comunale. I buoni spesa sono spendibili presso gli esercizi commerciali aderenti, consultabili sul sito istituzionale del comune di Montecastrilli. Non sono né cumulabili né frazionabili. Inoltre neppure trasferibili a terzi e non convertibili in denaro contante. Potranno essere spesi entro il 25 gennaio.

La lettera del sindaco

“L’anno che si è appena concluso è stato per te molto difficile” rivolgendosi ai bimbi, alle bimbe, ai ragazzi e alle ragazze alle quali è dedicata l’iniziativa. “Ha cambiato le tue abitudini, limitato le tue libertà e i tuoi divertimenti. L’amministrazione comunale per augurare a te e alla tua famiglia un buon anno nuovo ti fa dono di due buoni che potrai spendere per comprarti ciò che più desideri negli esercizi commerciali, pubblici esercizi e artigiani del nostro comune. Potrai spenderli per comprarti un gioco, un libro, un campo di abbigliamento, un profumo, un gioiello, del materiale per la scuola o per coltivare un hobby”. Inoltre: “Un oggetto per arredare la camera, un accessorio per il tuo amico a quattro zampe o per il tuo cellulare, per tagliare i capelli o per la cura della tua bellezza, per fare un dono a chi vuoi o mangiarti una pizza con i genitori. Facendo tutto questo – conclude Fabio Angelucci – potrai aiutare l’economia del tuo municipio che sta affrontando insieme a te questo momento così particolare”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Cari bambini, cari ragazzi. Con il nuovo anno voglio essere più buono”. La lettera del sindaco di Montecastrilli e l’iniziativa

TerniToday è in caricamento