Cascata delle Marmore, la struttura ricettiva chiusa: “Valutare la riapertura per l’estate”

La consigliera Pd Tiziana De Angelis: “Utilizzare la disponibilità della vecchia gestione oppure ipotizzare un affidamento diretto per chi è interessato”

bar pizzeria

Un’interrogazione a carattere di urgenza da sottoporre all’attenzione del sindaco Leonardo Latini e la sua giunta. La consigliera del Partito Democratico Tiziana De Angelis focalizza l’attenzione sul bar pizzeria ‘Campacci’ il quale: “Riveste un ruolo molto importante per lo sviluppo della zona a pochi metri del Belvedere Superiore della Cascata”. La struttura, secondo quanto riportato dagli organi di stampa locale, resterà chiusa in quanto l’amministrazione non ha concesso alcuna proroga ai gestori a causa di anomalie e irregolarità. Inoltre non è stato possibile procedere con un nuovo bando: di conseguenza l’esercizio commerciale non è utilizzabile per i potenziali clienti: “Tale chiusura – sottolinea la consigliera - in attesa di un progetto più ampio, penalizza fortemente il territorio e di conseguenza fa diminuire posti di lavoro che seppure a carattere familiare stagionale sono almeno tre/quattro”. L’esponente del Pd poi afferma come sia importante: “Valutare la possibilità di riaprire il bar attraverso un accordo a tempo con l’ex gestione o con altre soluzioni con la stagione estiva, vista la criticità occupazionale del momento e al contempo la giusta valorizzazione su una corretta e trasparente analisi dei bisogni del nostro territorio”  

Potrebbe interessarti

  • L'alcol denaturato e i suoi utilizzi per la pulizia della casa: una guida

I più letti della settimana

  • Terrore nel pieno centro di Terni: feriti un carabiniere e un dominicano

  • Comune di Terni, 126 nuove assunzioni: come fare per partecipare

  • Incidente stradale, un ferito grave all'ospedale

  • Giovane originario di Montecastrilli a Caduta libera: partita la sfida al nuovo campione

  • Chiede l’elemosina, ma è un incubo per tutti: denunciato per accattonaggio molesto. È la prima volta

  • Auto no-cost, scatta l’indagine dell’Antitrust: pratiche commerciali scorrette

Torna su
TerniToday è in caricamento