Centri giovanili a Terni, individuati tre immobili oggetto del bando :"Assegnazione in base a criteri oggettivi"

L'assessore allo sport e politiche giovanili Elena Proietti :"Massima partecipazione nella piena trasparenza, con l'intento di dare pari opportunità a tutti coloro che ne hanno diritto"

Centri giovanili a Terni, un nuovo bando per svolgere le attività destinate ai ragazzi. A seguito della deliberazione di Giunta Comunale n. 218 dello scorso 28 dicembre, l’amministrazione comunale ha pubblicato un avviso pubblico per la concessione e la gestione di beni immobiliari di proprietà comunale da destinare a sedi di attività giovanili. Sono tre gli immobili oggetto del bando, nel dettaglio:

- La Siviera, per la parte attualmente occupata dal centro giovanile Blob, Via Carrara n.2 (piano terra più ex ora d’aria più giardino antistante);

- Villa Sante Bucciarelli con giardino annesso, Piazzale Bucciarelli 1 – l’attuale centro giovanile S. Efebo;

- Locale ex udc Cesure (attuale centro giovanile Macondo) in Via Irma Bandiera 37.

La durata della concessione è prevista in cinque anni; possono partecipare alla selezione soggetti del terzo settore come ad esempio associazioni, fondazioni, cooperative sociali. Inoltre la partecipazione in rete di più soggetti sarà premiata con specifico punteggio. Il termine ultimo per la presentazione delle domande è l’8 febbraio 2019

Elena Proietti sul bando per i centri giovanili

“Auspico la più ampia partecipazione al bando da parte dei soggetti aventi titolo - sottolinea l'assessore allo sport ed alle politiche giovanili-
È infatti volontà di questa amministrazione garantire la massima partecipazione nella piena trasparenza, con l'intento di dare pari opportunità a tutti coloro che ne hanno diritto e che con progetti validi vogliano gestire immobili comunali per attività rivolte ai giovani. Riteniamo infatti che l’obiettivo da raggiungere sia quello di fornire ai giovani e alle loro associazioni l’utilizzo delle strutture pubbliche sulla base di idee progettuali e criteri da valutare oggettivamente e soprattutto attraverso bandi a evidenza pubblica, nel pieno rispetto delle regole e del buon senso, evitando ogni tipo di favoritismo, proprio con l’intento di far sì che i giovani ritrovino spazi di libertà e riescano ad esprimere al meglio le loro energie creative che tanto servono alla nostra città in questa fase”

Per consultare il bando accedere al portale del comune alla sezione bandi ed avvisi in corso. Questo il LINK

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Nuova ordinanza restrittiva: “Chiusura domenicale dei centri commerciali e attività di vendita. Limitazioni per cerimonie e stop allo sport”

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento