Ciclabili e viabilità a Terni: “Nuovo progetto per Borgo Rivo. Quasi trecento parcheggi aggiuntivi per la stazione e spostamento del terminal bus”

L’ingegnere Federico Nannurelli: “Il nodo intermodale della stazione rivisitato potrà apportare dei benefici dal punto di vista ambientale”

foto di repertorio

Il Piano Urbano di Mobilità Sostenibile all’ordine del giorno della I commissione consiliare. L’ingegnere Federico Nannurelli ha fornito dettagli su alcuni tratti, in parte realizzati ed altri in fase di programmazione per i prossimi mesi. Nella fattispecie il duplice di Lungonera Savoia, dal centro città fino alla nuova area della città dello sport, il segmento centro-ospedale, via Campofregoso, viale Brin-Pentima, via Bramante-Borgo Rivo e l’interscambio con la stazione-parcheggio via Proietti Divi.

“Il Pums è uno strumento di programmazione e pianificazione” ha affermato Federico Nannurelli “E’ soggetto ad aggiornamenti e varianti in evoluzione, alle fasi delle opere nei programmi in corso. Stiamo attuando una serie di interventi riguardanti la mobilità e le strutture con riferimento al programma di Agenda urbana”. Su Lungonera Savoia, doppio tratto, già ultimato fino a via Quattro Macine: “Era stato inserito parzialmente nel piano”. Successivamente il passaggio verso il collegamento al nuovo polo sportivo: “Siamo andati ad intervenire in via Mirimao poiché vi era presente un ex percorso pedonale di dimensioni ridotte”.

Novità per il collegamento tra il centro e l’ospedale: “Importante percorso in programma per i prossimi mesi. Da Lungonera Savoia passerà per via Brenta, Martin Luther King, Parco Le Grazie, via Trento fino al collegamento con l’altro tratto di VIII marzo. È stato concertato dopo rilievi altimetrici, molto funzionale, ed avrà un itinerario ecologico, toccando anche il parco Emanuela Loi e Le Grazie”. L’ingegnere aggiunge che: “Non era previsto nel Pums come il segmento di Via Campofregoso, ovvero da via dell’Argine a ponte Caraciotti. Consente di dare organico collegamento alla ciclabile di via Lungonera Savoia".

L’assessore Leonardo Bordoni è poi intervenuto sull’annosa questione relativa alla ciclabile Brin-Pentima, anche in ottica università: “Ci sono dei bandi e fondi da monitorare. Alcuni sono stati resi disponibili solo ultimamente. Non c’è un procedere in maniera diversificata. In base alle risorse che riusciamo a recuperare poi è possibile programmare e realizzare”.

Da via Bramante a Borgo Rivo: “Il tracciato previsto a suo tempo e inserito nel programma di Agenda urbana, è risultato inattuabile per una serie di questioni. Dai dislivelli notevoli, agli immobili presenti con un contestuale incremento notevole di costi. Ora è oggetto di un progetto in corso di esecuzione, finanziato con i costi del Mit. Verrà differito all’approvazione di uno dei tre itinerari i quali verranno analizzati in base anche all'analisi costi/benefici”.

Infine il nodo intermodale della stazione: “Necessario adeguare il Pums poiché è molto importante. Proponiamo 280 parcheggi aggiuntivi auto in via Proietti Divi, oltre ai cento già esistenti al piano terra. Si dovrebbe arrivare a circa 450 complessivi più lo spostamento del capolinea bus e la realizzazione del sistema di scambio. L’area della stazione verrà attrezzata con info point, servizi igienici, un’area dedicata al car sharing e la velostazione. Sul piano ambientale si stima una riduzione enorme di Co2 e polveri sottili. Abbiamo acquisito i pareri favorevoli del collegio di vigilanza e regione”.

L’atto è stato votato dalla commissione con sei voti favorevoli e due astensioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento