Cimitero di Terni, via ai lavori di manutenzione: “Stato di abbandono, c’è moltissimo da fare”

L’assessore ai lavori pubblici Enrico Melasecche ne delinea la road map di intervento: “Travertini che cadono, muri di cinta parzialmente crollati, fontanelle che non funzionano, coppi e canali di gronda pericolanti, luci votive spente, gestione e ritiro dei rifiuti non sempre regolare”

cimitero

“Ha preso il via il nuovo appalto, voluto da questa amministrazione comunale, per la gestione dei cimiteri”. Lo annuncia l’assessore ai lavori pubblici Enrico Melasecche sottolineando quanto segue: “Gli interventi da fare sono moltissimi a causa di un abbandono generalizzato delle aree cimiteriali che dura da moltissimi anni – Nello specifico - travertini che cadono, muri di cinta parzialmente crollati, fontanelle che non funzionano, coppi e canali di gronda pericolanti, luci votive spente nonostante i cittadini paghino regolarmente il canone, gestione e ritiro dei rifiuti non sempre regolare. Da pochi giorni – scrive Enrico Melasecche – la situazione sta gradualmente migliorando. Il nuovo bando prevede infatti a carico del gestore una serie di azioni, come la posa in opera delle reti per impedire l’accesso dei piccioni che ormai a colonie si erano insediati all’interno dei padiglioni. L’impresa sta ora procedendo alla ripulitura e alla lucidatura dei pavimenti da troppo tempo ricoperti da guano e ridotti in stato pietoso”

L’assessore ai lavori pubblici rivolge anche un ulteriore appello a rispettare le disposizioni per contenere la proliferazione dei piccioni, evitando di fornire cibo e mangimi, anche segnalando eventuali abusi alla polizia municipale. Inoltre invita tutti a praticare la raccolta differenziata anche all’interno dei cimiteri dove sono collocati i cassonetti che consentono distinguere la tipologia di rifiuto.
“Si tratta di interventi che – in questo caso – oltre a riportare alcune aree del cimitero in condizioni igieniche accettabili, contribuiscono a restituire il decoro a un luogo da considerare sacro e da rispettare per la memoria delle famiglie ternane che hanno qui sepolti i loro cari. Entro pochi giorni il gruppo di lavoro di tecnici comunali che ha come compito il recupero delle moltissime tombe abbandonate - conclude l'assessore -  procederà con l’affissione degli avvisi, per poi – nel caso nessuno ne reclami l’utilizzo - avviare il procedimento per la riassegnazione alle molte famiglie in lista d’attesa”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La protesta a Terni contro le restrizioni del Dpcm. Il corteo da piazza Tacito a Palazzo Spada: "Libertà"

  • Coronavirus, prove tecniche di un nuovo lockdown. E a Terni tornano le file ai supermercati

  • Incidente su via Battisti. Un motociclista falciato e portato con urgenza al pronto soccorso

  • Coronavirus, ordinanza restrittiva di ‘Halloween’: spostamenti solo motivati da autodichiarazione. Chiudono le scuole

  • “Angeli” in corsia nell’ospedale di Terni, la lettera: “Grazie per l’assistenza e la disponibilità verso nostra madre”

  • Coop contribuisce a combattere il Coronavirus: “Abbassato il prezzo delle mascherine chirurgiche in vendita nei negozi”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento