Comune di Terni, la giunta accende un mutuo di 80mila euro per il rinnovo dei sistemi informatici di Palazzo Spada

La giunta Latini approva uno schema di spesa di 80mila euro e relativa accensione del mutuo per convertire al digitale il comune di Terni. Gli attuali sistemi tecnologici risalgono al 2001.

Con la delibera di giunta n. 194 del 26 agosto scorso è stata varata l'accensione del mutuo di 80mila euro per l'ammodernamento dei sistemi informatici di Palazzo Spada. Con l'adozione del bilancio previsionale per l'esercizio 2020, infatti, il consiglio comunale aveva già autorizzato la spesa finalizzata all'ammodernamento del sistema informativo comunale che darà seguito alla "rivoluzione digitale" di Palazzo Spada. 

Nello schema di acquisto proposto, che potrà essere modificato circa la tipologia e la quantità di acquisti che l'ente riterrà effettivamente utili, trovano spazio nuovi software per la gestione del comparto amministrativo (programmi di calcolo e archiviazione), prodotti di gestione delle reti e della sicurezza dei dati, sistemi di back-up e disaster recovery, oltre a programmi di grafica e suite di sviluppo.

Inoltre è previsto un consistente aggiornamento del parco macchinari per tutti gli uffici, quindi computer e terminali di ultima generazione, dotati di programmi necessari per l'automazione e la videoscrittura compatibili con i sistemi di firma digitale che saranno attribuiti a tutti i dipendenti dell'ente. E poi l'acquisto di nuovi applicativi particolarmente funzionali per la dematerializzazione degli atti finora prodotti in formato cartaceo, e facilmente accessibili da remoto anche attraverso tablet e smartphone sia dai dipendenti comunali che dai cittadini. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, un considerevole investimento sulla videosorveglianza con l'installazione di nuove telecamere a circuito chiuso e l'adeguamento delle reti di comunicazione dedicate, dei server di gestione e delle apparecchiature per la memorizzazione delle immagini. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Ferite al volto e alla testa e una spalla fratturata: anziano aggredito in centro a Terni mentre va a votare

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

  • Coraggio e senso di appartenenza, due giovani aprono una nuova attività. Primissima volta a Terni: “Grande orgoglio”

  • Sesso e droga con due minorenni. Nei guai un trentenne ternano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento