Comune di Terni, locali ex Pubblica Assistenza: “Non devono essere ceduti a nessuno”

Il capogruppo di Terni Civica Michele Rossi: “È l'ultimo piccolo tesoro di un patrimonio che altri barbaramente negli anni hanno depauperato”

foto di repertorio

E’ stato dibattuto, nel corso dei lavori in terza commissione, un atto di indirizzo (datato novembre 2019) del capogruppo di Terni Civica Michele Rossi. Il consigliere ha infatti sottoposto l’attenzione su locali ex Pubblica Assistenza, situati in piazza San Pietro, nel cuore del centro cittadino: “La mia netta posizione – afferma Rossi- è che questi luoghi, i soli che si affacciano sul chiostro di San Pietro, non devono essere ceduti a nessuno (si parla di Ater o parrocchia ndr) ma devono rimanere di proprietà comunale”. L’idea infatti è quella di poterli utilizzare per scopi a carattere culturale per valorizzare quell’area e metterla a disposizione della comunità.

“È l'ultimo piccolo tesoro di un patrimonio che altri barbaramente negli anni hanno depauperato (il primo e secondo piano del convento sono stati ceduti all'Ater per realizzare appartamenti). Intendo fare del tutto perché, pur in una situazione complessa di varie proprietà che deve essere definita e chiarita, e di una attuale impossibilità da parte del comune di sostenere la propria quota di spese condominiali atte al rifacimento delle parti comuni, non ci si privi definitivamente della proprietà di quei locali”.

“Questi locali – dichiara Rossi - sono in abbandono e alquanto fatiscenti, ma per la loro funzione (sono gli unici che si affacciano sia sul chiostro che su Via Manassei) con una neanche troppo difficile visione strategica e lungimirante, potrebbero essere assai importanti per il futuro. Spero che questa amministrazione anche su questo saprà distinguersi da chi l'ha preceduta”. Nel corso del dibattito è intervenuto l’assessore Orlando Masselli che ha anche fornito cifre e dettagli per procedere con l’eventuale intervento. La commissione ha deciso di programmare, in una prossima riunione, un sopralluogo allo scopo di far rendere conto meglio ai consiglieri della dislocazione e valore dei locali ancora nella proprietà dell’ente comunale ed approfondire la questione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento