Strade da rifare a Terni, la mappa degli interventi: cantieri aperti dalla prima metà di giugno

Si comincia da via Tre Monumenti, poi anche via Battisti e la zona del cimitero. L’assessore Salvati: lavori per circa un milione di euro per aumentare la sicurezza di chi si sposta coi mezzi, a piedi e in bici

Anche le strade di Terni entrano nella loro “fase due”. Entro la prima metà di giugno saranno infatti avviati i lavori del piano manutenzione tanto nella zona Nord che nella zona Sud della città. Gli interventi, previsti nel piano quinquennale delle strade, per quel che riguarda il 2020 sono stati inseriti in un avviso per le manifestazioni d’interesse da parte delle ditte. Il 4 maggio è in programma l’avvio del procedimento di valutazione, al quale faranno seguito la verifica delle offerte, l’aggiudicazione e l’avvio dei lavori.

In particolare, a partire da giugno saranno eseguiti i lavori per quel che riguarda la prima zona in via Tre Monumenti, sull’asse via Rosselli/via Romagna, in viale Battisti (centro) e in viale Battisti (Cardeto), in via della Ferrovia (da via Terre Arnolfe a via Gabelletta), in via della Cooperazione, sulla viabilità in accesso e uscita da piazzale Caduti di Montelungo (cimitero).

Nella seconda zona gli interventi di quest’anno riguardano via Ippocrate (tratto a monte fino a scuola), viale Centurini (dal ponte sul Nera a viale Brin), strada di Perticara (da via Merlino di Filippo per circa un chilometro), via Narni (da via degli Artigiani alla Chiesa dell’Immacolata Concezione) e da ponte sul Recentino a via Villesiepi, strada di Poscargano, strada di Selvoni, strada di Porcivalle.

“Gli interventi - spiega l’assessore ai lavori pubblici, Benedetta Salvati – per una somma di circa un milione di euro, contribuiranno a aumentare la sicurezza di chi si sposta con i mezzi, dei pedoni e dei ciclisti, oltre che a migliorare il decoro di molte vie importanti della città, dove oltre all’asfalto sarà rifatta anche la segnaletica orizzontale. Ringrazio i nostri tecnici e i nostri uffici che hanno continuato a lavorare a pieno ritmo durante l’emergenza, per consentire di mandare avanti la programmazione degli interventi, per far sì che non ci siano ritardi e che i lavori possano riavviarsi contribuendo alla ripresa della città”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus, scuole chiuse a Terni. La rabbia dei genitori: “Impossibile gestire la vita di una famiglia. Avvertiti troppo tardi”

  • Covid, le previsioni che spaventano: tra novembre e dicembre possibili più casi che nella fase 1

  • Primario del Santa Maria di Terni positivo al covid-19. Tamponi a tappeto

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento