Terni, il Comune spinge sulle multe: quattromila euro di sanzioni in più al giorno

Le previsioni di Palazzo Spada: da 4,5 a 6 milioni per i prossimi due anni. I soldi saranno utilizzati per tappare buche, sostituire i segnali e per la previdenza degli agenti della polizia locale

“Lei è in contravvenzione”. Una frase che per le strade di Terni nei prossimi due anni si potrebbe sentire sempre di più. Secondo le previsioni della direzione della polizia locale di Palazzo Spada, infatti, il “monte” delle multe nel 2021 e nel 2022 dovrebbe salire fino a 6 milioni di euro rispetto ai 4,5 previsti per questo 2020.

Quattromila euro (e oltre) di sanzioni in più ogni giorno, sia per quanto riguarda il mancato rispetto dei limiti di velocità sia per il volume più generale delle infrazioni al codice della strada.

Ad oggi, lo schema è questo: 337.500 euro arrivano da infrazioni all’articolo 142 del codice della strada (violazione dei limiti massimi di velocità rilevati attraverso autovelox o strumentazione a distanza) e poco più di 4,1 milioni per le violazioni in genere al codice della strada.

Secondo le previsioni deliberate dalla giunta municipale in queste ultime ore, per il 2021 e per il 2022, gli incassi delle multe dovrebbero crescere fino a 450mila euro per quanto riguarda i “flash” degli autovelox e fino a 5.550.000 euro per il resto delle infrazioni al Cds.

Risorse importanti, che però non resteranno “attaccate” alle casse di Palazzo Spada, ma verranno in parte – così come previsto dalla legge – reinvestite. Ad esempio per l’ammodernamento della segnaletica stradale (186mila euro nel 2020 e 270mila nel 2021 e 2022), il potenziamento dell’attività di controllo delle violazioni al codice della strada (stesse cifre), manutenzione stradale (370mila euro nel 2020 e 541mila nel 2021 e 2022) oltre alla manutenzione dei mezzi della polizia locale e al fondo previdenziale per l’assistenza degli agenti (circa 540mila euro per ogni annualità nel 2021 e 2022).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento