rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Corso del Popolo e largo Frankl a Terni cambiano volto: ecco come diventeranno

L’iniziativa in collaborazione tra Università degli Studi di Perugia e Corso del Popolo Immobiliare: premiati i migliori progetti di design e architettura secondo i criteri di sostenibilità. Le opere verranno realizzate con l’acciaio di Arvedi Ast

La sala conferenze del dipartimento di medicina, sede del Polo di Terni dell’Università degli Studi di Perugia ha ospitato la conferenza stampa di presentaione dei vincitori di “La ri-generazione in piazza” , concorso di idee promosso da Corso del Popolo Immobiliare e da Luisa Todini, in collaborazione con il dipartimento di ingegneria civile e ambientale di UniPg, la sponsorship tecnica di Arvedi Ast e il patrocinio del Comune di Terni, per la rigenerazione dell’intervento di completamento del piano particolareggiato di corso del Popolo e di largo Volfango Frankl.

Nato da un’idea di Luisa Todini, imprenditrice e manager, il concorso è stato rivolto a oltre 180 studentesse e studenti dei corsi di laurea in ingegneria edile - architettura e design, con referenti per il dipartimento i professori Paolo Belardi e Massimiliano Gioffrè. L’obiettivo è stato quello di misurarsi con le sfide progettuali di valorizzazione degli androni e degli spazi comuni che si affacciano sulla piazza, contribuendo a rinnovare l’ambiente, attraverso una visione artistica e al contempo funzionale per i cittadini.

Lanciato a settembre 2023, il concorso ha collezionato svariati progetti idonei alle valutazioni della giuria. Il risultato, definito “ambizioso e sostenibile” nella call progettuale, è stato sviluppato tenendo conto dell’utilizzo di materiali ecocompatibili e in linea con l’identità storica della città di Terni.

Proprio dai tre migliori progetti pervenuti e valutati tutti molto positivamente, si è deciso di dare parere favorevole alle migliori interpretazioni di ciascuno, ottenendo così “una miscellanea convincente che ha entusiasmato i giurati”. I finalisti del concorso beneficeranno di un viaggio premio a Milano – messo in palio da Corso del Popolo Immobiliare – della durata di due giorni in visita alla mostra “Ettore Sottsass Design Metaphors” e alla Triennale Milano.

I tre progetti, eseguiti sotto la supervisione del docente architetto Andrea Dragoni e dei tutor architetti Riccardo Liberotti e Camilla Sorignani, “condividono obiettivi comuni – spiega una diffusa dai promotori del concorso - riassumibili nella volontà di enfatizzare il ruolo culturale per la città di Terni del complesso residenziale di corso del Popolo. In particolar modo, il leitmotiv è stato quello di promuovere la fruibilità degli spazi pubblici che costellano l’area di intervento attraverso delle progettualità specifiche raccordate da un’inedita visione del genius loci della città. Il progetto ha l’ambizione di raccordare l’esistente rigenerato con la creazione di nuovi spazi verdi e installazioni artistiche permanenti migliorando la qualità della vita dei cittadini di Terni e richiamando nuove attività economiche e commerciali”.

“La partecipazione degli studenti e docenti dell’Università di Perugia - ha dichiarato Luisa Todini - è stato un segnale entusiasmante a conferma che la città di Terni ha energie creative e innovative da valorizzare e raccontare. È un esempio fattivo per donare bellezza alla città di Terni con benefici per tutti i cittadini. Siamo molto onorati di farlo insieme ad Arvedi Ast e che il Comune ci supporti in questo percorso virtuoso in cui le proposte e gli investimenti privati si fondono con gli interessi pubblici. Non vediamo l’ora di ammirare le prime realizzazioni delle opere d’arte e celebrare la fine dei lavori previsti entro il 2024”.

L’iniziativa di rigenerazione architettonica promossa da Corso del Popolo Immobiliare vedrà presto la sua esecuzione. Arvedi Ast ha aderito al progetto come partner tecnico e fornitore dei materiali necessari alla realizzazione dell’intervento.

Interamna Nahars (2)

“Un plauso e un ringraziamento a Luisa Todini e all’Università degli Studi di Perugia per aver promosso un contest che contribuirà alla valorizzazione estetica della città anche attraverso la materia simbolo del territorio: il nostro acciaio – ha commentato Barbara Sabatini, relazioni esterne Arvedi Ast – Terni è una città contemporanea che custodisce le più varie ricerche stilistiche del Novecento ed alcune di queste opere sono legate alle acciaierie. Tra tutte ricordiamo la Lancia di Luce di Arnaldo Pomodoro, realizzata negli anni ’80 nei nostri reparti e che celebra la laboriosità e l’ingegno dei ternani. Grazie al concorso di idee, a poca distanza, negli spazi di largo Volfango Frankl, presto si inseriranno anche i manufatti dei giovani architetti, che utilizzeranno le più innovative tipologie di acciaio pensate per le applicazioni architettoniche e per il design. Un plauso anche per l’adozione, nella scelta delle soluzioni e dei materiali, di linee guida orientate al rispetto dei principi Esg che per l’acciaio si traducono in durabilità, riciclo illimitato e produzione sostenibile. Arvedi Ast supporta il progetto affinché la nostra materia continui ad essere fonte d’ispirazione per le arti e contribuisca a rafforzare la visione contemporanea della città attraverso l’eccellenza e la cultura”.

“L’Università è lieta di mettere a disposizione le sue migliori energie – ha proseguito Maurizio Oliviero, magnifico rettore dell’Università degli Studi di Perugia - rappresentate dalla passione e dal talento delle nostre giovani studentesse e studenti, al fine di promuovere la bellezza e la qualità della vita in una città e in un territorio in cui l’ateneo crede fortemente e in cui ha investito, negli ultimi anni, risorse importanti, in stretta collaborazione con le istituzioni cittadine. L’armonia estetica di un luogo ha la capacità di influenzare positivamente chi lo frequenta. In questo senso, la premiazione dei vincitori del concorso di idee di oggi costituisce un gesto particolarmente significativo e condiviso di attenzione agli spazi del vivere comune. Desidero rivolgere quindi il mio ringraziamento al Comune di Terni e a Corso del Popolo Immobiliare per la collaborazione virtuosa che ha consentito, grazie anche all’impegno del direttore e dei docenti del dipartimento di ingegneria civile e ambientale dell’ateneo, di valorizzare il talento dei nostri giovani e di metterlo al servizio del benessere delle persone”.

Giovanni Gigliotti, Direttore del Dipartimento di Ingegneria Civile e Ambientale ha aggiunto: “L’iniziativa è stata occasione per gli studenti del dipartimento di ingegneria civile e ambientale di lavorare in maniera sinergica e interdisciplinare attraverso il confronto fra i due corsi di laurea coinvolti. Inoltre, questa call ha costituito l’opportunità per i nostri aspiranti progettisti di essere concretamente attori del complesso iter progettuale, proprio degli interventi a carattere pubblico che armonizzino gli interessi tanto dei cittadini quanto dei privati”.

Segno di Luce (1)

Stefano Bandecchi, sindaco di Terni, ha concluso: “È una iniziativa di particolare spessore, capace di convogliare sulla nostra città le energie, le proposte, gli interventi, di soggetti che hanno rilievo non solo locale e regionale. Molto positivo questo connubio tra managerialità, impresa, Università, con progetti creativi e innovativi. La nostra amministrazione comunale crede molto nel partenariato pubblico privato che rappresenta una occasione di crescita e di riqualificazione senza precedenti. Ringrazio tutti per essersi concentrati su una città che ha una valenza nazionale ed europea ma che ha bisogno di iniziative di ampio respiro, in particolare incentrate sul tema della bellezza e della funzionalità urbana. Terni ha una tradizione di riqualificazione urbana che deve essere rilanciata e arricchita di nuovi contenuti vista l’esigenza della città di non essere solo un player industriale. Come amministrazione comunale stiamo lavorando in questa direzione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corso del Popolo e largo Frankl a Terni cambiano volto: ecco come diventeranno

TerniToday è in caricamento