menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, a Montecastrilli isolamento 'volontario' anche per altre persone

Accertamenti su chi è venuto a contatto con l'uomo risultato positivo. Si attende l'esito del secondo test, il sindaco: "Abbiamo già fatto tutto quanto è prescritto nel procedimento relativo al virus, non c'è motivo di allarme o di psicosi"

“Tutto sotto controllo, aspettiamo l’esito del secondo test sul nostro concittadino. In ogni caso, a prescindere dal risultato, è già stato fatto tutto quello che prevedono Ministero e Regione relativamente al procedimento precauzionale. Non c’è dunque motivo di allarmismo”.

Sono le parole del sindaco di Montecastrilli, Fabio Angelucci, contattato questa mattina. Il 31enne di Montecastrilli, entrato in contatto a Roma, per ragioni di lavoro, con un uomo di Castiglione d’Adda, si era posto in auto isolamento nei giorni scorsi. Il primo esame era risultato positivo al Coronavirus. Ora, dallo ‘Spallanzani’ di Roma, si attende il secondo tampone che dovrebbe essere effettuato oggi. Il 31enne aveva accusato sintomi febbrili, successivamente scomparsi, e dopo il rientro nella sua abitazione si era dunque messo in isolamento domiciliare volontario. Il primo tampone aveva dato ‘tracce non sicure di positività’.

Nel frattempo a Montecastrilli sono state poste in isolamento anche altre persone che hanno avuto contatti con il 31enne, a cominciare dai familiari più stretti, per i successivi accertamenti epidemiologici e sanitari.

Ieri nella riunione del tavolo permanente in prefettura è emerso che “le condizioni di salute del paziente sono buone e, allo stato attuale, non destano particolare preoccupazione. Le strutture sanitarie preposte hanno, sin da subito, provveduto ad attivare i protocolli stabiliti per i casi sospetti”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento