Coronavirus, casi di positività in ostetricia e ginecologia dell'ospedale di Orvieto

Il contagio è avvenuto all'esterno dell'ospedale e ha interessato alcuni dipendenti della struttura. Prosegue l'operatività del punto nascite grazie al supporto di personale esterno.

Già dai giorni scorsi si sono registrati dei casi di positività al covid-19 nel reparto di ostetricia e ginecologia del Santa Maria della Stella di Orvieto. Il direttore sanitario, dr. Camillo Giammartino, con una nota ufficiale informa che il punto nascita del nosocomio orvietano è pienamente operativo, nonostante i casi conclamati fra alcuni dipendenti. 

Anche in questo caso, come accertato dall'indagine epidemiologica, il contagio è avvenuto al di fuori della struttura ospedaliera per poi diffondersi nel reparto. 

Momentaneamente, infatti, è stato richiesto l'apporto professionale e operativo di alcuni professionisti provenienti dal dipartimento materno infantile dell'Asl 2 diretto dal dr. Fabrizio Damiani. 

"Sono attive tutte le misure di prevenzione e contrasto alla diffusione dell'infezione - si legge nella nota - comprese la sanificazione e igienizzazione di alcuni locali e test ai "contatti stretti", la situazione è sotto controllo ed attentamente monitorata dalla direzione sanitaria dell'azienda Usl Umbria 2 e dalla direzione ospedaliera. È Previsto, entro pochi giorni, il rientro in servizio del personale dipendente della stessa struttura già risultato negativo al tampone".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Terni il "primato" regionale per ricoveri anche in intensiva. I dettagli

  • Coronavirus e scuola, l’annuncio della presidente Tesei: gli studenti della prima media tornano in classe

  • Giovane donna dorme sotto la fermata dell’autobus, scatta la gara di solidarietà nel quartiere

  • Coronavirus, la regione Umbria rivede la zona ‘gialla’. A Terni crolla il dato degli attuali positivi: oltre centoventi guarigioni

  • Capodanno all'Ast, i nomi delle "star" che si esibiranno a viale Brin. Attesa per il dpcm e l' "incognita pubblico"

  • Sposta le transenne e finisce con l’auto nel cemento fresco, il sindaco: chieda scusa a tutti i cittadini

Torna su
TerniToday è in caricamento