menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus e Fase 2, possibilità di riaperture su base territoriale dal 18 maggio

Entro il fine settimana l’Inail dovrebbe diffondere linee guida specifiche per consentire la riapertura di bar, ristoranti, parrucchieri, negozi e centri estetici

Un incontro chiave, quello che si è svolto oggi, tra Governo e presidenti delle Regioni, in vista di una riapertura su base territoriale delle attività commerciali, per entrate così pienamente nella Faae 2.
Stavolta, la fumata sarebbe bianca, con Giuseppe Conte che avrebbe accolto le richieste dei governatori rispetto a una maggiore autonomia nella gestione della nuova fase dell’emergenza che inizierà il prossimo 18 maggio.

Secondo le prime indiscrezioni, per le Regioni sarà possibile agire discostandosi dalle indicazioni statali, laddove le condizioni dei contagi potranno permetterlo. In caso contrario, lo Stato potrà nuovamente intervenire per frenare le aperture e quindi le possibilità di contatto tra persone.
Da lunedì prossimo, quindi, potrebbero riaprire negozi di abbigliamento, bar e ristoranti, parrucchieri e centri estetici. Questo a fronte di protocolli che l’Inail dovrà diffondere entro la fine di questa settimana. Niente da fare, ancora, per piscine, palestre, cinema e teatri. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento