Coronavirus, la movida non si arrende ma col nuovo decreto si va verso la chiusura di pub, bar e cinema

Sabato movimentato con il centro e le vie dei locali pieni di giovani nonostante la situazione, ma adesso le nuove direttive chiudono il cerchio e 'spengono la luce'

Un fine settimana ‘quasi’ normale quello di ieri nelle vie della movida ternana. Nonostante la situazione dettata dal Coronavirus, molti giovani hanno ugualmente affollato bar e locali che si trovano tra via Lanzi, piazza dell’Olmo e via Fratini. Anche i ristoranti hanno lavorato piuttosto bene tanto che qualche ristoratore si è pure meravigliato. Ora però con il nuovo decreto approvato nelle ultime ore dal Governo la cinghia si stringe davvero e si va verso la chiusura totale. Non solo dunque discoteche ed eventi in generale, ma anche i bar e i pub e comunque luoghi dove ci si raduna in modo più frequente. Dunque anche i cinema che fino a ieri erano rimasti aperti con le misure per la distanza di sicurezza.

L’art. 2 del decreto in questione prevede infatti norme da attuare ovunque. Oltre al tessuto economico, delle aziende, dei pubblici esercizi, a soffrire in particolar modo sarà dunque proprio il mondo della cultura e della movida, appunto. Tra i commi, infatti, non è solo prevista la sospensione di manifestazioni, eventi, spettacoli di qualsiasi natura, compresi quelli cinematografici e teatrali, musei, qualsiasi luogo, pubblico o privato. E poi le attività di discoteche, sale giochi, sale da ballo, Bingo e locali assimilati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

b-26

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nella notte a Terni, commerciante trovato morto nel suo negozio

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento