Un altro fine settimana ad alta tensione a Terni. Movida nel mirino: “Stop al vetro il sabato sera e accesso alla videosorveglianza”

I capigruppo Francesco Filipponi del Partito Democratico e Federico Pasculli del Movimento Cinque Stelle: “Occorre un progetto che tenga conto di prevenzione, responsabilizzazione e valorizzazione del tessuto dei locali pubblici”

foto di repertorio

Un refrain che si ripete ogni inizio settimana, soprattutto in alcune zone ormai note del centro. Stamattina gli operatori preposti si sono adoperati per ripulire da bottiglie, cocktail, mozziconi di sigaretta, cannucce e tanto altro Largo Ottaviani, lato giardini Passeggiata. Uno dei luoghi nevralgici della movida dove centinaia di giovani si riversano nel corso del fine settimana, lasciando la zona piena di rifiuti di ogni genere. Purtroppo, come avvenuto anche la notte tra sabato e domenica in un’altra via piuttosto frequentata, è scaturita una rissa che ha coinvolto dei ragazzi. Episodi di cronaca che alzano la tensione, provocano l’esasperazione dei residenti nonostante l’impegno del servizio interforze, volto a monitorare e salvaguardare l’intero perimetro cittadino.

A tal proposito i capigruppo di Movimento Cinque Stelle e Partito Democratico Federico Pasculli e Francesco Filipponi hanno analizzato il contesto dichiarando a riguardo: “E’ chiaro che ci sia qualcosa che non funziona nel nostro comune nel fine settimana. Anche la cronaca di questa mattina parla di sabato e domenica, nei luoghi della movida ternana, all’insegna delle risse, degli schiamazzi, dei danneggiamenti”

Oltre alla cronaca – affermano – da rimarcare le segnalazioni dei residenti, sempre più esacerbati e persino dei consiglieri comunali di maggioranza, che con atti e interrogazioni più volte hanno dipinto scene da Far West. Tutto questo nonostante l’impegno delle forze dell’ordine e degli stessi gestori dei locali che occorre dare atto si stanno attivando anche andando incontro ad ulteriori esborsi economici, nonostante siano reduci da chiusure e da un’emergenza senza precedenti. Il grande assente è il comune di Terni”

“Il sistema di vigilanza della Polizia Municipale – malgrado l’impegno dei singoli – così come è strutturato non funziona. E’ inutile far girare la pattuglia in auto per tutta la città e lasciare le zone della movida senza la presenza stabile di una pattuglia a piedi. Occorrono maggiori controlli sul rispetto delle ordinanze, sugli orari per i divieti dei consumi di alcool, sulla vendita ai minori e sulla non diffusione dei contenitori di vetro, purtroppo a volte usati come oggetti di lancio o peggio ancora come vere e proprie armi. Occorre pensare anche a misure chiare e semplici: niente vetro il sabato sera nelle mani degli avventori dei locali pubblici. Occorre un accesso immediato alle immagini del sistema di videosorveglianza”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un progetto per la movida sicura

“La giunta Latini – sottolineano - nonostante le tante parole iniziali sulla sicurezza, non è riuscita ad affrontare il problema della Mala Movida dal punto di vista repressivo, né tantomeno ad immaginare politiche di prevenzione, basate sul coinvolgimento degli avventori dei locali, sulla loro responsabilizzazione. Invece di campagne di comunicazione generiche, rivolte al passato, non rispettose della diversità di genere, che hanno portato grande dispendio di risorse economiche, occorrevano campagne mirate sul divertirsi responsabile, sul senso civico, sul rispetto della città. Servono in campo anche gli operatori sociali, affinchè ci sia dialogo, ascolto, indirizzo, affinchè il sabato sera come occasione di devianza sia affrontato in maniera seria e complessiva. Chiediamo, appunto, all’amministrazione comunale di mettere a punto un progetto che tenga insieme prevenzione, responsabilizzazione e valorizzazione del tessuto dei locali pubblici”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terni Shop, il centro commerciale acquistato da un’azienda leader nel mondo curvabili: “Crescita economica e sviluppo”

  • La terra trema, doppia scossa di terremoto in venti minuti a Massa Martana e a Norcia

  • Gelateria storica di Terni allarga la propria attività: “L’affetto dei clienti una grande spinta per cimentarci nel nuovo progetto”

  • Thyssenkrupp, ceduta per circa 17 miliardi di euro la divisione "Elevator". Vendita di Ast dopo l'estate

  • Uomo disteso a bordo della strada tra lo stupore dei passanti a Terni, intervengono due pattuglie dei carabinieri

  • 19 dei 20 migranti fuggono dal centro di accoglienza di Terni. La questura conferma l'allontanamento

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento