rotate-mobile
Attualità

Avis Terni, la testimonianza di un donatore: “L'attività di promozione e divulgazione della donazione del sangue non può andare in ferie”

La comunicazione del Consiglio Direttivo di Avis Comunale di Terni e la presa di posizione di Francesco Petrelli, donatore periodico

Una comunicazione diffusa dal Consiglio Direttivo di Avis Comunale Terni e la successiva presa di posizione di Francesco Petrelli, donatore periodico. “Si comunica che i nostri Uffici resteranno chiusi per ferie dal 13 al 21 Agosto. Nei giorni di chiusura – viene specificato - le Donazioni non potranno essere prenotate tuttavia sarà possibile presentarsi al Sit (passando dalla scala di ferro) alle ore 7,30 ritirando il numero. Per ulteriori esigenze ed informazioni è possibile contattare i numeri 3397026242 oppure 3342464102. Si Augura un Buon Ferragosto a tutti i Donatori ed alle loro famiglie”.

La testimonianza di Francesco Petrelli: “Con una comunicazione asettica e informale a tutti i soci l'Avis comunale di Terni comunica a tutti i donatori la chiusura per le ferie estive. E' la prima volta che una delle associazioni più importanti e longeve d'Italia e soprattutto nel periodo più critico dell'anno, chiude la propria attività per le ferie estive”.

Secondo Petrelli: “In uno stato di emergenza locale, regionale e nazionale con appelli ripetuti di carenza sangue e plasma sarebbe stato auspicabile prevedere una programmazione per la prenotazione in vista del ferragosto e oltre. Da donatore periodico non posso altro che dissentire e ribadire che il volontario non percepisce né emolumenti e né ferie, l'attività di promozione e divulgazione della promozione della donazione del sangue non può andare in ferie. Terni – conclude - dal punto di vista donazionale è la cenerentola dell'Umbria, tutta la provincia di Terni è in carenza e una scelta del genere sovraccaricando l'ospedale è priva di qualsiasi strategia promozionale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avis Terni, la testimonianza di un donatore: “L'attività di promozione e divulgazione della donazione del sangue non può andare in ferie”

TerniToday è in caricamento