menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Endometriosi, una malattia sottovalutata: “Ne soffrono tre milioni di donne”. L’iniziativa a Terni

Sono circa tre milioni le donne colpite in Italia, moltissime di queste non ne sono neppure a conoscenza. Non c’è una vera e propria causa e neppure una vera e propria cura

Una campagna di sensibilizzazione volta a far conoscere una patologia che colpisce il 10-15% delle donne in Italia in età riproduttiva ed interessa circa il 30-50% delle donne infertili o che hanno difficoltà a concepire. Coloro con diagnosi conclamata sono almeno tre milioni. Il picco si verifica tra i 25 e i 35 anni, ma può comparire anche in fasce d'età più basse.

Si chiama endometriosi la malattia ginecologica caratterizzata dalla presenza di cellule endometriali, normalmente presenti nella cavità uterina, in altri organi. Principalmente: ovaie, tube, perineo, vagina, intestino, vescica e in casi più rari polmoni. I sintomi più frequenti sono dolori durante il ciclo mestruale, durante i rapporti, dolore pelvico, intestino irritabile, nausea, cefalea, mal di schiena stanchezza e infertilità. È una patologia caratterizzata da dolore cronico, della quale ancora non si conoscono le cause e non ha a oggi una reale cura.

Soffrirne comporta diverse problematiche di carattere sociale e psicologico. La donna è costretta ad assentarsi dal lavoro rischiando di perdere la propria occupazione, fatica nel rapporto di coppia, deve sopportare dei dolori anche assai lancinanti e prolungati. Generalmente i sintomi si aggravano durante il periodo mestruale. Alcune lamentano astenia e lieve ipertermia, che può accentuarsi in periodo mestruale e fenomeni depressivi. La malattia è divisibile in stadi, dal primo più lieve fino arrivare a un quarto stadio profondo e altamente invalidante. Ecco perché, in tal caso, diagnosticarla in modo preventivo risulta determinante e successivamente affidarsi a centri specializzati è altrettanto fondamentale.

Marzo mese dell’endometriosi

Una serie di iniziative organizzate per sensibilizzare e far conoscere ulteriormente tale patologia. Il prossimo 28 marzo, in occasione dell’Endo march a Roma, l’obelisco di Arnaldo Pomodoro si illuminerà di giallo, colore scelto per questa malattia. Il comune di Terni ha infatti aderito a tale iniziativa sposata anche da altri municipi limitrofi. Sensibilizzare per aiutare, aiutare per far conoscere una malattia diffusa e spesso, purtroppo, sottovalutata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento