Farmaci a persone affette da sclerosi multipla dagli 'angeli' vigili del fuoco centauri

il Motoclub vigili del Fuoco di Terni, in collaborazione con l'associazione italiana Slerosi Multipla e l’associazione Angeli In Moto ha effettuato la prima consegna di farmaci importanti a persone affette da Slerosi Multipla impossibilitate a recarsi personalmente alla Asl

Finalmente, dopo quasi un anno dalla presentazione del progetto, venerdi 17 gennaio 2020, il Motoclub Vigili del Fuoco di Terni, in collaborazione con AISM (Associazione Italiana Slerosi Multipla) e l’Associazione Angeli In Moto ha effettuato la prima consegna di farmaci importanti a persone affette da Slerosi Multipla impossibilitate a recarsi personalmente alla ASL o nei centri clinici degli ospedali.

Al mattino, incuranti delle basse temperature, 5 componenti del MTC VVF Terni, dopo aver prelevato i farmaci dall’ospedale di Terni li hanno consegnati ad un paziente di Viterbo.

Un gesto, assolutamente gratuito, il dna dei Vigili del Fuoco dedito all’aiuto del prossimo unito alla passione per la moto, da vita a questa bella iniziativa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Terni a luci rosse, “lucciole” e trans venduti come schiavi del sesso: ecco l’operazione Doña Claudia

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Sognava di diventare medico". Gli amici e le istituzioni ricordano Maria Chiara. Oggi l'autopsia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento