Fenomeno Padel, il gioco del momento in città: “Ecco come lo abbiamo portato a Terni. Ne siamo precursori e fieri”

Il racconto di Stefano Draghi che gestisce il ‘Padel dei Draghi’ insieme al collega Stefano Proietti: “Una volta esportato e fatto conoscere, anche se non viene riconosciuto, qualcuno poi ha copiato il nostro progetto”

foto di repertorio

Un vero e proprio boom irrefrenabile. Il gioco del Padel è ormai diffusissimo, basti pensare ai ventuno campi distribuiti in tutto il territorio comunale. Coinvolge fasce d’età più disparate e consente ai fruitori di poter vivere appieno questo nuovo fenomeno, divertendosi in compagnia. La domanda, a questo punto, sorge spontanea. Ma come è arrivato questo sport a Terni?: “L’idea nasce nel 2014” racconta Stefano Draghi che gestisce il ‘Padel dei Draghi’ insieme al collega Stefano Proietti. “Quest’ultimo si recò in Spagna a conoscere in consuoceri poiché sua figlia era fidanzata con un ragazzo spagnolo.

Restò positivamente colpito e mi propose di condividere il progetto. Abbiamo così iniziato a capire come ci si potesse muovere, in tal senso. Siamo stati ricevuti dall’assessore della precedente amministrazione. Da poco era stato aperto uno stabile bocciofili e cercavano di ampliare la struttura ad altre attività. Una volta trovate le risorse e gli esperti del settore nella costruzione di quei particolari tipi di campi, siamo riusciti nell’intento. Il primo è stato ultimato nel 2016, l’anno successivo è entrato in funzione quello adiacente”.

Dai primi passi compiuti all’escalation: “Da un anno a questa parte c’è stato il boom. La gente ha bisogno di muoversi e divertirsi. E’ facile da imparare, poco affaticante in virtù di movimenti brevi da compiere e tutti riescono a colpire la palla. Un altro fattore molto importante è la creazione di una vera e propria aggregazione tra le persone. Anche il Clt ha aperto poi la Romita, ora siamo ventuno su tutto il territorio.

Differenze con il tennis? “Certo. Meno forza e più intelligenza da parte del giocatore che si dispone sul terreno con movimenti brevi.  Il gioco è per quattro persone e per estenderlo abbiamo creato un gruppo su whatsapp. E’ possibile utilizzarlo anche nel caso in cui occorre completare il quartetto. Abbiamo messo a disposizione anche due numeri telefonici a disposizione, la prenotazione ha la durata di novanta minuti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Numeri, curiosità e franchezza. “Siamo stati i precursori del paddle ternano. Chi è venuto dopo di noi ci ha copiato in tutto. Essendo stati i primi gli altri sono prima passati qui. Nel giro di una settimana sono circa ottanta i giocatori che si avvicendano, qualcuno poi naturalmente torna”. Il post emergenza: “Siamo ripartiti inizialmente uno contro uno per poi passare al due contro due senza fare la doccia o utilizzare gli spogliatoi. Da circa una mesata tornati a pieno regime”. Infine una costatazione: “Ne siamo fieri della scelta ed investimenti fatti malgrado ci sia sempre qualcuno che non ammette di aver copiato l’idea”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus prima casa, fino a quarantamila euro a fondo perduto: c'è il bando, domande fino al 15 ottobre

  • Investimento da 4 milioni, mille clienti al giorno e posti di lavoro: apre un nuovo supermercato

  • Rissa in pieno centro a Terni tra lo stupore dei passanti, giovane trasportato all’ospedale

  • Lugnano, un'edicola acquistata da un mese già rischia di chiudere: "Mi avevano detto che era tutto a posto"

  • Chiude storica attività commerciale di Terni: “Un punto di ritrovo per i tifosi e i frequentatori del mercatino”

  • Flavio e Gianluca, la “lezione” non è servita. E il metadone di Terni continua a fare “vittime”

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento