rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Attualità

Giardini pubblici della Passeggiata: l'esito del sopralluogo avvenuto stamattina

Il parco è chiuso a seguito della caduta del grosso ramo staccatosi da un cedro del Libano monumentale nella serata di martedì

Si è svolto nella mattinata odierna il sopralluogo previsto, all’interno dei giardini pubblici della Passeggiata. Il parco è infatti interdetto al pubblico – motivi di sicurezza – a seguito della caduta di un grosso ramo dall’albero di cedro del Libano situato nei pressi dei giochi per i bimbi. Due agronomi Afor, provenienti rispettivamente da Spoleto e Perugia, ovvero Carlo Bonifazi ed Alessandro Rosati, accompagnati dall’assessore Benedetta Salvati e dal dirigente Federico Nannurelli, hanno monitorato la zona con focus sul grande arbusto. Il cedro è stato colpito da un fulmine ed al suo interno è presente una zona in necrosi. La caduta è stata meccanica e non sembrano esserci ulteriori crolli in vista. Un ulteriore ed approfondito esame strumentale è previsto per la giornata di lunedì: l’obiettivo è quello di salvaguardare la pianta e non abbatterla. Intanto si è deciso, nell’immediato, di perimetrare la zona interessata mediante una recinsione da cantiere. Inoltre si provvederà, a breve, a sgomberare l'area dai rami caduti. Non si poteva in precedenza perché era opportuno far valutare agli agronomi tutti i dettagli del caso. Al momento non è possibile ipotizzare con certezza una riapertura del parco, anche se, ulteriori comunicazioni potrebbero essere diffuse nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardini pubblici della Passeggiata: l'esito del sopralluogo avvenuto stamattina

TerniToday è in caricamento