rotate-mobile
Martedì, 27 Settembre 2022
Attualità

Giornate FAI di Primavera, alla scoperta dei tesori del ternano: tutti i meravigliosi luoghi che potranno essere visitati

Sabato 26 e domenica 27 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera ossia il più importante evento di piazza dedicato al patrimonio culturale e paesaggistico della nostra penisola

Un weekend dedicato all’immenso patrimonio culturale e paesaggistico attraverso la scoperta di oltre 700 luoghi, solitamente inaccessibili o poco conosciuti. Sabato 26 e domenica 27 marzo tornano le Giornate FAI di Primavera organizzate nel pieno rispetto delle norme di sicurezza sanitaria, grazie ai volontari di 350 Delegazioni e Gruppi FAI attivi in tutte le regioni.

Ai partecipanti verrà suggerito un contributo non obbligatorio a partire da 3 euro e la donazione online su www.giornatefai.it consentirà, a chi lo volesse, di prenotare la propria visita. Per molti luoghi, soprattutto nelle grandi città, la prenotazione online è consigliata per garantirsi l’accesso alla visita. Chi lo vorrà, potrà sostenere ulteriormente il FAI con contributi di importo maggiore oppure con l’iscrizione annuale, sottoscrivibile online o in piazza in occasione dell’evento.

Anche le meraviglie dell’Umbria potranno essere visitate. Per ciò che concerne il ternano spazio all’abbazia di San Cassiano (Narni). Apertura prevista sabato 26 (dalle 10 alle 17) e domenica 27 marzo (dalle 10 alle 17.30). La Delegazione FAI di Terni e il Gruppo FAI Giovani, per la circostanza, propongono un trekking storico-naturalistico guidato, dal centro storico di Narni fino all'abbazia benedettina, attraverso il percorso del Museo Diffuso dei Plenaristi.

Ad Amelia invece sarà possibile ammirare Palazzo Petrignani (sabato 26 e domenica 27 marzo dalle 10 alle 17). Infine ad Orvieto la Facciata del Duomo di Orvieto, dall’altana del Museo Faina. In questo caso l’ingresso è consentito solo per iscritti Fai (sabato 26 e domenica 27 marzo dalle 11 alle 17).

Focus anche sul capoluogo con la possibilità di poter osservare da vicino il museo della Fabbrica d’Armi – raccolta tecnica delle armi: “L'accesso alla struttura sarà subordinato all'invio della copia del documento d'identità all'indirizzo polo_armi_leggere@esercito.difesa.it. Il mancato invio non permetterà l'ingresso al sito. Prenotazione e invio devono avvenire entro le ore 24 del 23 marzo”. Gli orari: sabato 26 e domenica 27 marzo (dalle 9 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17).   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornate FAI di Primavera, alla scoperta dei tesori del ternano: tutti i meravigliosi luoghi che potranno essere visitati

TerniToday è in caricamento