Venerdì, 18 Giugno 2021
Attualità

Comune di Terni, la giunta approva la proposta per il bilancio. Masselli: “Un milione e mezzo di spesa per nuovi posti di lavoro”

L’assessore Orlando Masselli: “Abbiamo comunque predisposto un bilancio che incrementa la spesa sociale di circa di 600mila euro, considerata la situazione alla quale ci troviamo a dover far fronte”

foto di repertorio

La delibera con la proposta di bilancio di previsione da sottoporre al consiglio, previo esame delle commissioni, è stata approvata, dopo essere stata illustrata dall’assessore Orlando Masselli. “Proseguiamo così nel percorso di risanamento economico-finanziario dell’ente. In particolare con il documento approvato – afferma l’assessore - proponiamo al consiglio comunale andiamo a completare il recupero del residuale disavanzo dovuto al dissesto dell’Ente del 2018. Pur in presenza della crisi causata dal prolungarsi della pandemia, quest’anno abbiamo infatti inserito un recupero di 2,3 milioni raggiungendo la previsione triennale, nonostante l’anno scorso, proprio a causa degli effetti della pandemia, la quota annuale corrispondente fosse stata ridotta per forza maggiore. Ora dunque possiamo affermare di essere perfettamente in regola dal punto di vista finanziario rispetto alle prescrizioni del Ministero”.

“A proposito del debito pregresso con il quale dobbiamo quotidianamente fare i conti - sottolinea Masselli – devo far notare che nel bilancio di quest’anno abbiamo inserito la prima rata di 700mila euro del mutuo di 12 milioni erogato in dicembre dal Ministero per consentirci di avviare il pagamento dei debiti del dissesto già accertati dall’OSL. Abbiamo comunque predisposto un bilancio che incrementa la spesa sociale di circa di 600mila euro, considerata la situazione alla quale ci troviamo a dover far fronte. Tuttavia è anche un bilancio con investimenti per circa 1,5 milioni (facendo riferimento alle sole risorse interne), anche se in maniera ridotta rispetto alle nostre ambizioni. Abbiamo inoltre inserito la previsione di 1,5 milioni di spesa per nuovi posti di lavoro nell’amministrazione comunale, considerando i concorsi già banditi e quelli che saranno banditi”.

Ed ancora: “Sul versante delle aliquote c’è poco da fare perché dobbiamo continuare per legge ad attenerci a quanto stabilito dal commissario a seguito del dissesto. Sulle tariffe abbiamo cercato di trovare una quadra dovendo comunque assicurare la totale copertura del servizio”. “Lavorando in maniera più puntuale sul sistema dei controlli interni e con un migliore approccio a tutte le tematiche per contenere al massimo gli sprechi e i mancati incassi, ci auguriamo che lo sforzo di quest’anno possa servire a migliorare la situazione in un prossimo futuro. Siamo dunque ancora su una china molto ripida – conclude l’assessore Masselli - e la stiamo percorrendo portandoci in spalla vecchi e pesanti fardelli, ma con la forza della speranza e della fiducia di tanti cittadini, che ci hanno sostenuto e ci sostengono comprendendo le difficoltà del percorso non da noi segnato, al di là delle facili polemiche e soprattutto delle strumentalizzazioni politiche”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune di Terni, la giunta approva la proposta per il bilancio. Masselli: “Un milione e mezzo di spesa per nuovi posti di lavoro”

TerniToday è in caricamento