Giovedì, 28 Ottobre 2021
Attualità Narni

I comuni del narnese-amerino aprono un bando per il reinserimento lavorativo

Enti profit e no profit possono accedere alla convenzione con la zona sociale 11 per proporre progetti di reinserimento lavorativo rivolti a chi percepisce il Reddito di Cittadinanza. Il bando in allegato.

Una possibilità di reinserimento per chi si trova momentaneamente fuori dal mercato del lavoro. Una misura adottata dalla zona sociale 11 narnese-amerino a seguito delle disposizioni del governo, per favorire i cittadini della provincia ternana del sud, fortemente colpita dalla crisi economico-sociale, a reinvestire sulle proprie competenze.

La platea interessata è quella che sta già percependo il Reddito di Cittadinanza, e potrà inserirsi in progetti legati all’ambito culturale, sociale, artistico, formativo, all’ambiente e alla tutela dei beni culturali.

Viene proposta una convenzione, finanziata dalla linea specifica per la “lotta alla povertà”, fra la zona sociale 11 ed enti profit e no profit che operano negli ambiti indicati, per predisporre dei progetti individualizzati sui singoli cittadini secondo le proprie competenze e inclinazioni professionali, anche attraverso il supporto di tutor e facilitatori.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di generare un registro di cittadini con competenze professionali aggiornate e nuovamente “spendibili” nel mondo del lavoro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I comuni del narnese-amerino aprono un bando per il reinserimento lavorativo

TerniToday è in caricamento