menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Il ricordo di Germinal Cimarelli e l’iniziativa: “Torre Maggiore luogo in cui credere nella libertà, pace e giustizia

Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti ricorda il comandante partigiano insignito della medaglia d’oro al valor militare

E’ scomparso il 20 gennaio 1944 ma il suo ricordo è ancora vivo in città. Come ricorda il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti: “Nel corso della mattinata, come ogni anno, andremo a Monte Torre Maggiore. Il luogo al quale hanno guardato e continueranno a guardare generazioni di ternani che credono nella libertà, nella pace e nella giustizia. Le autorità militari e civili, come ogni anno, renderanno onore al comandante partigiano Germinal Cimarelli, giovane operaio antifascista". E' stato insignito della medaglia d'oro al valor militare con queste motivazioni:

“Caduto per la libertà sulle alture di Cesi. Medaglia d'oro al valor militare della Resistenza. Dopo l'8 settembre fu tra i primi a insorgere contro l'invasore. Comandante di un distaccamento partigiano, durante un potente rastrellamento tedesco, allo scopo di evitare la distruzione del suo reparto in procinto di essere accerchiato, ne ordinava il ripiegamento che proteggeva, rimanendo da solo sul posto, col fuoco di una mitragliatrice diretto contro i tedeschi incalzanti, quale sfida al nemico issava il tricolore e dopo lunga e impari lotta crivellato di colpi, cadeva da eroe sull'arma salvando così con il suo cosciente sacrificio tutti i suoi i compagni”

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lutto a Terni, è scomparso lo storico dirigente Enrico Clementoni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento