rotate-mobile
Giovedì, 2 Febbraio 2023
Attualità

Schianto fatale in moto, la protesta a Marmore: «Mancano strisce pedonali e dissuasori»

L’intervento del segretario del circolo Pd, Sandro Piccinini: "Servono più investimenti del Comune, c’è in ballo la sicurezza"

La questione della sicurezza stradale a Marmore torna tragicamente di attualità. Dopo l’incidente stradale che ha visto perdere la vita un lavoratore Asm nel tratto di strada tra Papigno e Marmore, ecco che la frazione della cascata torna a chiedere interventi per la questione della sicurezza stradale. 
“In primo luogo chiediamo al sindaco di Terni - scrive in una nota Sandro Piccinini, segretario del circolo locale Menotti di Marmore - che si attivino urgentemente tutti i provvedimenti necessari affinché anche alcuni automobilisti e motociclisti rispettino il limite di velocità all’interno del centro abitato di Marmore. Occorre infatti prendere in esame sin da subito l’installazione di almeno due autovelox in via Faggetti e in via Montesi. Se ciò non fosse possibile occorre realizzare almeno 5 attraversamenti pedonali rialzati identici a quelli già presenti in tante città italiane proprio per evitare che accada ancora una volta qualcosa di tragico. Si tratta di provvedimenti ormai urgenti e non rinviabili pertanto il sindaco e i suoi assessori non ci vengano a dire che non si può agire per colpa del dissesto o di ‘quelli di prima’. Queste bugie non reggono più, i soldi ci sono e vanno presi dagli introiti della Cascata, dai parcheggi a pagamento dei Campacci”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Schianto fatale in moto, la protesta a Marmore: «Mancano strisce pedonali e dissuasori»

TerniToday è in caricamento