rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Attualità

Influenza, all'ospedale Santa Maria 25 casi accertati in un mese. Nessun caso di coronavirus

Il picco influenzale deve ancora arrivare ma è atteso per i prossimi giorni. Il Santa Maria già pronto a fronteggiare i casi del virus stagionale

Grande lavoro per medici e operatori del 118 sommesi di telefonate di cittadini preoccupati e alle prese con i sintomi dell’influenza. Il picco influenzale, rispetto al periodo tradizionale, è in ritardo e deve ancora arrivare. In questi giorni non sono pochi i ternani a letto con febbre alta e raffreddore, si tratta del classico virus stagionale. All’ospedale Santa Maria, nel periodo che va dal primo ottobre 2019 al 27 gennaio 2020 si sono verificati 50 casi accertati di influenza di cui 25 solo a gennaio. Tre i ricoveri. Nello stesso periodo dell'anno scorso, ovvero dal primo ottobre 2018 al 27 gennaio 2019, si erano verificati 116 casi (27 solo a gennaio) di cui 29 ricoverati.  Dall’azienda ospedaliera però si precisa che il riferimento è solo a casi con diagnosi di sindrome influenzale, che non includono dunque tutti quei casi in cui l'influenza ha causato come conseguenza un aggravamento di patologie preesistenti, anche legate all'apparato respiratorio, e soprattutto nella popolazione anziana. 

Nelle prossime settimane si aspetta quindi il picco influenzale. Nel frattempo all’ospedale sono pronti a fronteggiare anche eventuali casi di coronavirus che al momento non vengono registrati in città, neppure in forma sospetta, così non sarebbero stati riscontrati nemmeno casi di psicosi. In ogni caso sono state attuate tutte le misure per fronteggiare il fenomeno in sinergia con Regione e ministero della Sanità.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Influenza, all'ospedale Santa Maria 25 casi accertati in un mese. Nessun caso di coronavirus

TerniToday è in caricamento