rotate-mobile
Mercoledì, 24 Aprile 2024
Attualità

“Una giornata carica di gioia e piena di grandi emozioni, grazie a tutti i cerquaroli”

Il messaggio di una mamma al gruppo che ha contribuito all’iniziativa per consentire a suo figlio e ad altri ragazzi di partecipare agli Special Olympics

“La nostra giornata è iniziata così, carica di gioie e piena di grandi emozioni: ci siamo sentiti accolti e sostenuti in un progetto meraviglioso.. Mille volte grazie a tutti i Cerquaroli”

È il messaggio che Barbara Bruschi vuole rivolgere al gruppo “Ce senti cerqua” che grazie alla sua iniziativa permetterà alla squadra del liceo artistico Orneore Metelli di Terni, formata da quattro ragazzi con handicap cognitivi e quattro ragazzi normodotati, parteciperà agli Special Olympics di Colleferro in programma nella cittadina laziale dal 2 al 4 giugno.

Tutto è iniziato con l’iniziativa “Solidarietà un passo alla volta”, organizzata al parco di viale Trento dal gruppo aperto su Facebook “Ce senti cerqua” che domenica scorsa, 16 aprile, ha proposto il secondo “Arduno Cesenticerqua”.

Questa è stata l’occasione per promuovere la raccolta di solidarietà finalizzata al sostegno dell’iniziativa.

Barbara vuole rivolgere “un grazie speciale a nome mio e di mio figlio a Sabrina Galletti, Alberto Bonifazi, Florio Giontella e Alessandro Fontana che hanno creduto nel progetto del liceo artistico Orneore Metelli”. E nell’occasione, anche a nome di tante altre famiglie, Barbara vuole ringraziare tutte quelle realtà che a Terni si danno da fare per non lasciare sole le persone.

“In un tempo di crisi, ci sono tante persone che ci sostengono e tante associazioni che contribuiscono”, aggiunge citando Terni col cuore, Fondazione Carit ma anche Acea ambiente che, ad esempio, ha contribuito alla realizzazione del campus estivo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Una giornata carica di gioia e piena di grandi emozioni, grazie a tutti i cerquaroli”

TerniToday è in caricamento