menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto di repertorio

foto di repertorio

Coronavirus, seduta straordinaria di Giunta. Leonardo Latini: “Zona a traffico limitato aperta e divieti di accesso alle aree pedonali”

Il sindaco di Terni: “L’interlocuzione con la Regione Umbria è e resterà costante in questi giorni e nelle prossime settimane”

Una seduta straordinaria della Giunta comunale e una riunione del Centro Operativo Comunale, sono state dedicate all’esame della situazione dell’andamento della pandemia e dei provvedimenti adottati e da adottare a livello regionale e comunale. Il primo cittadino Leonardo Latini, a margine della riunione, ha dichiarato: “L’interlocuzione con la Regione Umbria è e resterà costante in questi giorni e nelle prossime settimane. L’obiettivo è quello di monitorare la specifica situazione del territorio ternano e adeguare le misure di contenimento della pandemia nel modo più appropriato e coerente”. Ed ancora: “Intanto, consapevoli dell’emergenza che sta investendo soprattutto il settore del commercio cittadino, abbiamo ritenuto di adottare provvedimenti straordinari, seppur temporanei, per mitigare gli effetti delle nuove restrizioni sul contenimento della pandemia rispetto alle categorie più colpite dalle chiusure degli esercizi commerciali del sabato pomeriggio”.

Il sindaco poi annuncia: “Con un’altra seduta di giunta straordinaria, già convocata per lunedì mattina, delibereremo l’apertura della Zona traffico limitato a partire dalla serata di lunedì, con il conseguente spegnimento dei varchi elettronici per l’intero arco della giornata, tutti i giorni della settimana. Resteranno, naturalmente, i divieti di accesso alle aree pedonali urbane. Nella delibera che adotteremo renderemo noti comunque tutti i dettagli. Si tratta di una misura contingente e provvisoria, legata alle attuali ulteriori limitazioni imposte dalla pandemia e che resterà in vigore finché perdurerà la chiusura degli esercizi commerciali disposta a livello regionale per il pomeriggio del sabato. Una misura – conclude il sindaco - che possiamo adottare rapidamente, a differenza di altri provvedimenti di carattere economico a sostegno del commercio che ci vengono preclusi dalla particolare situazione del bilancio dell’Ente, che, occorre ricordarlo ancora, deve scontare le limitazioni dovute alla dichiarazione di dissesto”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento