rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Attualità

Ddl Zan e ordinanza, in circa trecento in piazza per la manifestazione

Associazioni e gruppi politici insieme dopo le polemiche nazionali e locali per i due provvedimenti. Interventi e slogan in centro città

Circa trecento persne hanno preso parte alla manifestazione organizzata in piazza della Repubblica, in centro a Terni, sui temi del Ddl Zan e dell'ordinanza comunale sulla prostituzione. "Vogliamo gridare pubblicamente la nostra rabbia, il nostro disgusto, il nostro rifiuto di fronte all’ennesimo triste teatrino che la politica ha offerto al Paese: ciò che è accaduto mercoledì 27 ottobre in Senato è di una gravità sconcertante e ci riporta indietro anni luce per quanto concerne la laicità dello Stato, i diritti civili e la tutela delle minoranze”. Così AltroVento Umbria e le altre associazioni che hanno organizzato la manifestazione “Voi nei palazzi, noi nelle piazze: #liber* di essere, #liber* di amare”. “Non possiamo rimanere inermi e silenti di fronte all’ennesimo gioco di palazzo che ha portato all’affossamento del ddl Zan contro l’omotransfobia, misoginia ed abilismo, un provvedimento atteso da tanti anni, per cui si sono mobilitati centinaia di migliaia di cittadini in tutta Italia; un provvedimento di estrema attualità e necessità, visti i gravi casi di violenze ai danni delle persone LGBT, donne, diversamente abili, che si verificano con cadenza pressoché quotidiana in tutto il Paese. L’iniziativa ternana, inoltre, vuole manifestare una ferma opposizione all’ordinanza antiprostituzione emanata dal Sindaco Latini, salita alla ribalta della cronaca nazionale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ddl Zan e ordinanza, in circa trecento in piazza per la manifestazione

TerniToday è in caricamento