Attualità

“Nuova graduatoria per il mercatino, l’assessore prende tempo e continua a prendere in giro gli ambulanti”

Intervento di Vincenzo Cardenia (Goia): “Rifare la graduatoria con gli stessi criteri stabiliti dal bando pubblico dell’anno scorso, significa ottenere lo stesso risultato. Se invece vuole usare criteri giusti, noi ci siamo”

Secondo alcune dichiarazioni fatte alla stampa, l'assessore Fatale per guadagnare ancora tempo vuole rifare la graduatoria per il mercato: è sicuramente un'altra scusa per continuare a prendere in giro gli ambulanti.

Rifare la graduatoria con gli stessi criteri stabiliti dal bando pubblico fatto l'anno scorso, significa ottenere lo stesso risultato. Se l'assessore intende rifare un bando con i criteri giusti che rispettano la legge regionale, il Goia è pronto a sedersi al tavolo e saremo molto lieti di dare il nostro contributo. Ricordiamo che l'anno scorso il Comune di Terni ha pubblicato un bando pubblico con all'interno una Bolkestein mascherata: i diritti degli ambulanti vennero riconosciuti solo parzialmente e quindi noi saremmo disponibili a modificare quel regolamento.

Naturalmente, questa non è una cosa che si può fare in pochi giorni ed è proprio per questo che crediamo che sia solamente un'altra presa in giro da parte dell'assessore, visto che in questo anno sul cambio del regolamento non ci ha mai voluto ascoltare.

A quanto pare, l'assessore continua imperterrito a prendere tempo senza rendersi conto della criticità in cui si svolge il mercato, criticità che non è sfuggita al capogruppo del Pd, Francesco Filipponi, al quale va il mio ringraziamento.

*delegato Goia Fenapi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Nuova graduatoria per il mercatino, l’assessore prende tempo e continua a prendere in giro gli ambulanti”

TerniToday è in caricamento