rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Attualità

PalaTerni, il debutto di Unieuro: “Il progetto ci ha conquistato. Avremo oltre venti dipendenti in organico”. Ecco quando inizieranno le selezioni

“Desideriamo puntare con decisione sulla città, attraverso uno store da totali 1700 mq di cui 1300 destinati alla vendita” Intervista a Luigi Fusco Chief Operations Officer

Un cantiere in piena evoluzione quello del PalaTerni, a ridosso dello stadio Libero Liberati. Proseguono senza sosta i lavori per la realizzazione del nuovo palasport e di tutta l’area destinata al commerciale. All’interno della stessa troverà ampio spazio anche Unieuro, azienda italiana dedicata alla vendita di elettrodomestici, elettronica, informatica, smartphone, tablet, TV e molto altro.

Alla redazione di www.ternitoday.it è intervenuto Luigi Fusco, il quale ricopre la mansione di Chief Operations Officer. “Terni è uno dei capoluoghi in cui Unieuro non è ancora presente” esordisce Fusco. “Una città in evoluzione, in una regione importante, con un bacino di utenza significativo. Non potevamo quindi non cogliere l’opportunità di aprire uno store all’interno di un polo commerciale che possiede tutte le caratteristiche coerenti con le nostre logiche di sviluppo”.

Sul progetto PalaTerni: “Ci ha conquistato grazie alla sua posizione strategica e alla presenza di altri importanti player della distribuzione, come ad esempio Conad e Decathlon. Tutti elementi che pensiamo possano renderlo un punto di riferimento del tessuto cittadino. Abbiamo l’ambizione di sviluppare anche su Terni quella politica di vicinanza alla clientela, mediante una capillarità sempre più ‘mirata’ rispetto ai bacini attualmente scoperti, con il duplice obiettivo di rafforzare la leadership di mercato di Unieuro e restituire valore alla collettività”. 

Focus sulla forza lavoro e ricerca del personale: “A regime avremo un organico di oltre venti persone tra full time e part time. Le nuove risorse saranno affiancate da dipendenti che già lavorano in altri nostri negozi e fungerà da tutor, facilitando fin da subito l’adozione delle best practice aziendali e ponendosi come punto di riferimento per le persone che inseriremo a completamento dell’organico. Prevediamo di iniziare le selezioni, a partire dal mese di maggio”.

Progetto senza titolo (24)-3

La scelta di puntare anche su Terni: “Un capoluogo dai mille volti e dalle mille sorprese. La ‘capitale dell'acciaio’ ma anche la città dell'amore per il suo santo patrono San Valentino. Dall’Anfiteatro Romano passando per le basiliche e chiese monumentali, fino ad arrivare alla cascata delle Marmore. Tutto ci parla di una città viva e capace di offrire in ogni sua particolarità un elevato standard di vita. Da parte nostra – precisa Luigi Fusco - desideriamo puntare con decisione sul capoluogo, attraverso uno store da totali 1700 mq di cui 1300 destinati alla vendita, il format Unieuro più all’avanguardia e la migliore offerta di elettronica di consumo ed elettrodomestici ma anche videogiochi, mobilità elettrica e casalinghi. Al di là delle dimensioni e dell’assortimento, confermiamo la volontà di garantire fin da subito alla clientela gli alti standard di servizio che contraddistinguono Unieuro”.

Entro la fine dell’estate si prospetta l’inaugurazione della parte dedicata al commerciale. Possibile avere delle anticipazioni? “Il nostro dipartimento marketing sta valutando e studiando diverse iniziative. Tuttavia preferiamo non anticipare nulla e lasciare ai ternani il piacere della sorpresa”.      

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

PalaTerni, il debutto di Unieuro: “Il progetto ci ha conquistato. Avremo oltre venti dipendenti in organico”. Ecco quando inizieranno le selezioni

TerniToday è in caricamento