Palasport, il sindaco: "Su Foro Boario nessun dubbio, noi andiamo avanti"

Il primo cittadino replica a un'interrogazione durante il question time: "Quello che qualche altro assessore ha fatto non riguarda l'amministrazione e lo ha fatto a titolo personale. Il palazzetto sorgerà a Foro Boario e la gara ne dà conferma"

Interrogazione  palazzo Spada riguardante il Palasport, per sapere se alcuni assessori si fossero recati dal dirigente della direzione Lavori Pubblici invitandolo a ritirare il provvedimento con il quale ha nominato la commissione per procedere all’esame dell’offerta pervenuta al Comune nell’ambito della gara europea effettuata per la realizzazione dell’impianto sportivo. Si chiedeva di conoscere la portata dello scambio delle missive tra l’assessore alle Partecipate e un gruppo privato che si è offerto di realizzare la progettazione del Palasport a Maratta. Inoltre, si chiede di sapere a che titolo l’assessore alle Partecipate, nei confronti di un gruppo privato, ha invitato a predisporre il citato progetto per la realizzazione del Palazzetto dello sport, per di più specificando in un’area comunale. L’interrogazione è volta a chiarire se le condotte citate violino o meno il principio di non discriminazione dell’aert. 30 del Codice dei contratti e se vi sia o meno un vantaggio a capo dei soggetti destinatari.
Sindaco Leonardo Latini: "Molte delle questioni sono state superate dai fatti è stato dato corso alla gara, quindi di fatto stiamo in fase di esame dell’offerta tecnica e si passerà a tutti gli steps futuri e necessari qualora l’offerta rispondesse ai criteri in materia. Le condotte, se ci fossero state e non nè ho conoscenza  non hanno avuto incidenza nell’attività amministrativa. Non conosco vicende in cui  assessori si siano recati dai dirigenti, nè la portata di missive eventuali. Io rispondo dei miei atti e non di atti terzi e credo si tratti di una corrispondenza di atti personali che non hanno avuto alcuna incidenza sul percorso già avviato. Quindi non credo che ci siano state condotte illecite. E’ definitivamente accantonata l’idea della realizzazione del Palasport presso altra sede che non sia il foro Boario e la gara né da conferma”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiori d’arancio per Samanta Togni, il “sì” a Narni il 15 febbraio: ecco le pubblicazioni di matrimonio

  • Incidente stradale, muore dopo un violento schianto contro un albero

  • Cospea Village, via libera al secondo piano: più negozi e nuovi posti di lavoro

  • Inquinamento a Terni: “Leucemie, linfomi, tumori, melanomi: eccesso di morti per tutte le cause”

  • Lutto nella medicina sportiva ternana: è scomparso Italo Pieramati

  • Dramma sfiorato, camion perde le ruote che finiscono contro un'auto

Torna su
TerniToday è in caricamento