Passeggiata, salvi i saggi e il suo pubblico. Fatale: "Aperte tutte le uscite di sicurezza"

Dopo la chiusura del parco scattano le misure di salvaguardia delle piante ma anche delle persone che da stasera a domenica affolleranno l'anfiteatro per i saggi di danza

Salvi tutti. I saggi di danza e il loro pubblico. Tutti gli spettacoli si potranno svolgere regolarmente, parola dell'assessore con delega alla Protezione civile, Stefano Fatale, che ha personalmente effettuato i dovuti sopralluoghi con i tecnici per assicurare l'incolunità dei cittadini. In un primo momento infatti si era presentato il problema delle uscite di sicurezza che nel parco sono tre. Una rischiava di restare chiusa per le attuali verifiche sulle piante dopo il recente crollo del pesante ramo di cedro. Il punto era come poter smistare entrate e uscite di tutti gli spettatori che  l'anfiteatro, può contenere, circa 900, pubblico che aveva già prenotato e acquistato i biglietti. Insomma una patata abbastanza bollente. Per fortuna però Fatale con i tecnici sono riusciti a trovare i rimedi salvando gli spettacoli e gli spettatori. "Abbiamo fatto le verifiche necessarie, quindi resteranno fruibili tutte e tre le uscite di sicurezza, si provvederà a smistare le persone con transenne e vigilantes". I danzatori delle scuole di danza coinvolte raggiungono il cospicuo numero di 4 mila ballerini tutti impegnati nei saggi fino a domenica. In queste ore si svolgono le prove.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

  • FOTO | Controlli a tappeto fra Terni e Narni. Posti di blocco al confine con la città

Torna su
TerniToday è in caricamento