La periferia di Terni ‘dimenticata’: i pericoli lungo lo snodo cruciale che collega i quartieri di Cesure e Campomicciolo

La lunghissima Via Murri tra vegetazione cresciuta rigogliosa, segnaletica appassita e fondo stradale dissestato

foto via Murri

Una lunghissima via collega i quartieri di Cesure e Campomicciolo. Siamo andati a dare un’occhiata a via Murri, appartenente alla periferia della città, che meriterebbe maggiore attenzione. Percorrendola a piedi è possibile notare alcune criticità le quali rischiano di creare pericoli sia per i pedoni che per gli automobilisti.

Criticità e pericoli

Particolarmente rigogliosa la vegetazione ai lati dell’arteria. Lo si denota in una delle fermate dell’autobus, in completo stato di abbandono ed in un paio di semicurve dove la visibilità diminuisce, creando naturalmente disagi. Altro aspetto da rimarcare il fondo stradale dissestato. Con il piano quinquennale strade l’amministrazione comunale ha messo a punto un programma strategico il quale andrà a toccare tutti i quartieri della città e periferia. Di sicuro anche via Murri necessita di interventi anche in virtù dell’importanza che risiede nel collegare i due quartieri. Infine la segnaletica ‘appassita’ con alcuni cartelli visibili a metà anche a causa del logorio del tempo.

GALLERIA FOTOGRAFICA LUNGO VIA MURRI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • Tragedia ad Arrone, muore una giovane mamma: “Siamo tutti sotto choc, increduli e scossi”

Torna su
TerniToday è in caricamento