Il presepe di San Giuseppe Lavoratore, un gioiello in movimento: “Tanta gente passa ad ammirarlo”

Oltre alla rappresentazione artistica è presente una mostra con presepi artigianali. La realizzazione ad opera di Giuliano Contessa: “Ho lavorato con pazienza, spesso durante la notte”

presepe

Nella sala superiore della chiesa di San Giuseppe Lavoratore in via XX Settembre, al quartiere Cospea, fino al 2 febbraio è possibile visitare il presepe artistico e la mostra dei presepi artigianali. L’iniziativa sta riscuotendo un grosso successo, centinaia di persone, ogni giorno, visitano la sala superiore della chiesa. Giuliano Contessa è l’ideatore dell’opera. “Il presepe, lungo oltre 3 metri e largo 2,5 metri è stato realizzato da 12 anni però è stato completato un po' alla volta nell’arco di 5 anni.

Le statuine sono in resina e molte parti sono in movimento, come la natività, i lavori artigianali, c’è il suono delle campane e la caduta della neve grazie ad una apparecchiatura particolare. Ho lavorato tutto da solo, con molta pazienza, spesso durante la notte. Oggi c’è soddisfazione per quanto realizzato, perché c’è molta partecipazione, la gente che viene è molta ed è interessata. La parte elettrica è invece opera di Fabiano Natalotti”. La parrocchia di San Giuseppe Lavoratore è retta dai frati minori conventuali, padre Damian Frunza, parroco, padre Ludovico Delfini e padre Bogdan Franczak.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: “Siamo a Terni e non in qualche paese lontano da noi”. La foto scattata all’ospedale fa il giro del web

  • Risse per le strade di Terni e assembramenti in centro. Con il dpcm non cambia la musica

  • Coronavirus, sospese le lezioni per un’altra scuola di Terni tranne per una classe: “Una mattinata particolare”

  • Arriva il dpcm di Conte, ma è scontro con le regioni. La Tesei pensa a un'ordinanza restrittiva

  • Addio a Maria Chiara. Mons. Piemontese: "Non esiste un'app "Immuni" per la droga. La felicità è altrove"

  • "Indossate la mascherina str..zi”: delirio e risate a Radio Deejay. Lo spot in ternano di Francesco Lancia in soccorso del Governo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento