Questionario sull’omofobia, interviene il ministro: “Voglio vederci chiaro”

Bussetti: “Molte lamentele intorno a questo progetto, ho chiesto un approfondimento all’Ufficio scolastico regionale. Evitare iniziative ideologiche e strappi”

Vogliamo vederci chiaro”: così il ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca, Marco Bussetti, in merito al questionario sui temi dell’omofobia diffuso in 54 scuole dell’Umbria per essere sottoposto agli studenti di terza media e di quarto superiore. Lo afferma in una dichiarazione rilasciata all’Ansa.

Sesso, religione e politica: ecco il questionario

Ho già chiesto un approfondimento all’Ufficio scolastico regionale” ha annunciato. “Voglio capire - ha affermato Bussetti - se c’è stato un reale e trasparente coinvolgimento della comunità scolastica e, soprattutto, delle famiglie. Ogni volta che si entra a scuola con iniziative che non attengono direttamente la didattica, occorre che ci siano un obiettivo e un patto educativo chiaro. Le molte lamentele che si stanno levando intorno a questa iniziativa, mi fanno pensare che così non sia stato. In ogni caso - ha concluso Bussetti - è necessario evitare iniziative ideologiche e strappi in un tessuto come quello scolastico che invece richiede la massima condivisione”.

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Casa nel caos? Niente paura, arrivano i metodi per imparare a tenere tutto a posto

I più letti della settimana

  • Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • Tragico incidente, muore travolto dal proprio trattore

  • La vincitrice del Grande Fratello Martina Nasoni: "Dovrò operarmi nuovamente"

  • Giovani disoccupati, arriva l’assegno di “aiuto alla persona”: 300 euro al mese dalla Regione

  • Uomo trovato morto in un campo, indaga la polizia scientifica

Torna su
TerniToday è in caricamento