Attualità Centro

Eutanasia legale, sottoscrizione del referendum anche a Terni: “Una battaglia di civiltà”

L’associazione Luca Coscioni promuove il referendum ‘Liberi fino alla fine’. Appuntamento venerdì 9 e sabato 10 luglio a largo Villa Glori dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19. Inoltre lunedì 12 agli stessi orari in piazza della Repubblica

foto Giacomo Sirchia

“Una battaglia di civiltà che aumenta diritti a tutti”. Il capogruppo di Senso Civico Alessandro Gentiletti plaude all’iniziativa promossa dall’associazione Luca Coscioni. Anche a Terni infatti sarà possibile aderire alla raccolta firme, volta a sostenere il referendum per l’eutanasia legale ‘Liberi fino alla fine’. Appuntamento venerdì 9 e sabato 10 luglio a largo Villa Glori dalle 9 alle 12 e dalle 16 alle 19. Inoltre lunedì 12, agli stessi orari, in piazza della Repubblica.

L’associazione Luca Coscioni prende il nome dall’economista e consigliere comunale di Orvieto, affetto da sclerosi laterale amiotrofica, scomparso nel 2006. Tra le priorità l’affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l’abbattimento delle barriere architettoniche, le scelte di fine vita, la ricerca sugli embrioni, l’accesso alla procreazione medicalmente assistita, la legalizzazione dell’eutanasia, l’accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eutanasia legale, sottoscrizione del referendum anche a Terni: “Una battaglia di civiltà”

TerniToday è in caricamento