menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Quando nascette Ninno: così è è venuta alla luce Tu scendi dalle stelle, il più celebre canto di Natale

​Il "frate clown" Giuseppe Rosati legge il testo scritto da Arnaldo Casali che in Accadde a Natale ripercorre le origini del brano realizzato nel 1754 da sant’Alfonso Maria de’ Liguori

Nato a Napoli nel 1696, primo di otto fratelli, il marchese Alfonso Maria de’ Liguori apparteneva ad una famiglia aristocratica e ad appena dodici anni si era iscritto all’università, laureandosi a sedici e studiando – tra gli altri – con Giambattista Vico.

Dopo aver avviato una carriera da avvocato e fatto volontariato nell’ospedale della città, Alfonso decide di consacrarsi a Dio e viene ordinato prete a 30 anni. Poi si trasferisce a Foggia e a 36 anni fonda la congregazione dei Redentoristi, destinata a varcare i confini nazionali e ad approdare in Polonia.

Scrive numerosi testi di teologia e nel 1762 viene nominato vescovo di Sant’Agata dei Goti, ruolo che gli permette di limitare le sofferenze della popolazione durante una terribile carestia. Alcuni discepoli sostengono di averlo visto immobile su una poltrona per due giorni mentre a Roma altri lo vedevano confortare il papa in agonia.

Morto nel 1787, a novantun anni, è proclamato santo nel 1839 e dottore della chiesa nel 1871.

Musicista e compositore, lascia anche molti canti, tra cui Quando nascette Ninno, scritto nel 1754 in dialetto napoletano. Poco dopo Alfonso adatta il testo in italiano, modificando in parte anche la melodia, e dando vita così a Tu scendi dalle stelle.

LA SCHEDA | Tutte le informazioni su Accadde a Natale

Il racconto che narra la nascita del più celebre classico natalizio italiano è interpretato da un altro religioso artista: Giuseppe Rosati, francescano cappuccino divenuto celebre negli anni ’90 come “Il frate clown” per la sua attività di cappellano di circhi e luna park. Buon ascolto!

CLICCA PER ASCOLTARE

https://www.youtube.com/watch?v=wPeEjg3gBdg

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Muore la padrona e restano "orfani". Due gatti cercano famiglia a Terni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TerniToday è in caricamento