rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Attualità Montecastrilli

Montecastrilli, piazza dedicata a Raffaella Carrà: “Icona femminile dello spettacolo. Orgogliosi di essere i primi in Italia”

Il sindaco Riccardo Aquilini: “L’anima rosa ha fatto la differenza. Importante aver riqualificato anche la piazza che si trovava in condizioni di degrado”

Una piazza intitolata a Raffaella Carrà. La scelta dell’amministrazione comunale di Montecastrilli ha fatto il giro della penisola, suscitando profonda curiosità. I media nazionali infatti si sono interessati al borgo dedicando servizi ed approfondimenti. Numerosi anche gli apprezzamenti provenienti da tutto lo stivale. La cerimonia di inaugurazione è prevista per la giornata di domani. Alle 17 infatti presso la sala polivalente si terrà presentazione del libro ‘Raffaella Carrà la ragazza perfetta’ di Adriana Pannitteri. Successivo spostamento verso la piazza (ore 18) e taglio del nastro con ‘sorpresa’ a cura dell’azienda Onirico ramo artistico dell’azienda locale Sefin.

Il sindaco Riccardo Aquilini, intervenuto alla nostra redazione di www.ternitoday.it ha dichiarato: “Renderemo omaggio ad un’icona dello spettacolo”. Il motivo: “Appena ci siamo insediati una delle prime inaugurazioni ha riguardato una panchina rossa, in occasione della giornata contro la violenza sulle donne. A poca distanza da quella panchina è presente la piazza, in condizioni di degrado. Oltre ad intitolare il luogo a Raffaella Carrà siamo riusciti a risistemarla, collocata – tra l’altro – al centro del paese”.

La figura di Raffaella Carrà: “E’ stata capace di entrare nelle televisioni di tutti gli italiani. In mezzo a tanti pilastri della tv si è contraddistinta, aprendo le porte alla carriera femminile, nel settore dello spettacolo. Ci sono tante donne che meritavano di essere celebrate. Abbiamo pensato a lei perché, come direbbe Calvino, trasporta una potenza che plana sulle cose dall’alto ed arriva a fare centro. Un vero simbolo dell’emancipazione femminile. Tutto ciò è reso possibile grazie all’anima rosa di questa amministrazione”.

I primi in Italia a dedicare un luogo all’indimenticata conduttrice: “Ne siamo sicuramente orgogliosi, anche perché soltanto a Madrid era capitato qualcosa di simile. Da una nostra analisi sulla toponomastica – osserva il primo cittadino – alle donne erano intestate soltanto il vocabolo Santa Maria, piazza Santa Chiara e via Argentina Pini. Pertanto era necessario dare slancio, forza all’anima rosa del paese. Ringrazio il Prefetto Giovanni Bruno con il quale sono state portate avanti le interlocuzioni, antecedenti all’autorizzazione concessa. Invitiamo tutti a partecipare alla cerimonia di inaugurazione. Non posso svelare la sorpresa – conclude – anche se merita di essere osservata da vicino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montecastrilli, piazza dedicata a Raffaella Carrà: “Icona femminile dello spettacolo. Orgogliosi di essere i primi in Italia”

TerniToday è in caricamento