rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Attualità

Il ricordo di Luisa Pruni Piccioni: cerimonia per la consegna della borsa di studio

Alla scuola Da Vinci il riconoscimento per l’alunna Vittoria che si è particolarmente distinta nel suo percorso scolastico

Consegnata la borsa di studio “Luisa Pruni Piccioni”, con una cerimonia alla scuola Leonardo Da Vinci. Presenti la classe 3E, il professor Magliaro e la professoressa Pellegrini. 

Alla premiazione era presente l'alunna individuata dal Consiglio di classe, quale destinatario del premio, Vittoria Nicoli, accompagnata da entrambi i genitori e dal nonno, la famiglia Piccioni con i figli Andrea e Paola, i nipoti Francesco e Alessandro e il professor Massimo Piccioni. La giovane premiata, visibilmente emozionata ha ringraziato i genitori e i docenti per il suo percorso di crescita e la famiglia Piccioni per il premio ricevuto. La manifestazione si è aperta con il saluto del Dirigente scolastico, Barbara Margheriti: “Tramandare la memoria di valori è l'unicità di una vita, e' la vera storia d'amore e d'impegno”. Il professor Piccioni ha sostenuto: “Siamo qui oggi per ricordare chi riponeva proprio in voi le speranze di come attraverso l’impegno, lo studio e il rispetto per gli altri era possibile vincere le nuove sfide delle dinamiche sociali, in cui solo la cultura rappresenta la via maestra. Un passaggio di testimone tra generazioni a cui abbiamo pensato in cui il passato spesso aiuta, se fatto di buoni esempi, a stimolare la ricerca continua di crescere, di diventare donne e uomini leader per il bene comune e individuale: obiettivi che si sovrappongono e che si sommano e mai debbono confliggere”. 

Alla prima edizione era presente la professoressa di lettere, aveva 99 anni, la signora Lina Mazzola, scomparsa dopo il compimento dei 100 anni. “A lei va il fiore della gratitudine per ciò che ci ha donato, la scuola della vita e un ricordo per la sua famiglia in cui è incisa una frase di Sant'Agostino che esprime i nostri sentimenti: coloro che amiamo e che abbiamo perduto non sono più dove erano ma ovunque noi siamo”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il ricordo di Luisa Pruni Piccioni: cerimonia per la consegna della borsa di studio

TerniToday è in caricamento