Martedì, 28 Settembre 2021
Attualità

In ricordo di Roberto Antiochia, iniziativa davanti alla Questura: deposto un mazzo di fiori

L’iniziativa si è svolta nella mattinata di lunedì 7 giugno ed è stata organizzata dall’Associazione Nazionale Polizia di Stato ANPS e dall’Associazione Provinciale “Libera”

In ricordo di Roberto Antiochia, agente di polizia nato a Terni il 7 giugno di 59 anni fa e morto a Palermo nell’agguato di mafia al Commissario Ninni Cassarà, del 6 agosto 1985. La polizia di stato ha voluto ricordare il giovane poliziotto, scomparso a soli 23 anni, con la deposizione di un mazzo di fiori alla rotonda caduti e defunti della polizia di stato davanti alla Questura, nella via a lui intitolata.

La cerimonia di lunedì 7 giugno è stata organizzata dall’Associazione nazionale polizia di stato Anps e dall’Associazione provinciale “Libera”, alla presenza del Vice Questore Vicario Luca Sarcoli e dei funzionari della Questura.

Il sindaco Leonardo Latini e l’assessore Giovanna Scarcia, ricordando Roberto Antiochia, dichiarano: “E’ intenzione dell’amministrazione istituire una giornata della legalità dedicata a Roberto Antiochia. Intendiamo condividere quest’idea con la Prefettura, la Questura e con l’intero consiglio comunale affinché sia un patrimonio di tutti, come lo è la testimonianza di eroismo e di sacrificio per la legalità del nostro concittadino. Auspichiamo che l’esempio di Roberto Antiochia possa essere portato alla conoscenza e alla riflessione dei giovani, nelle scuole”.

20210607_111045-2

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In ricordo di Roberto Antiochia, iniziativa davanti alla Questura: deposto un mazzo di fiori

TerniToday è in caricamento