Lunedì, 18 Ottobre 2021
Attualità Narni

Situazione esplosiva del trasporto pubblico del narnese-amerino. De Rebotti: "Troppa vicinanza"

La preoccupazione del sindaco di Narni, Francesco De Rebotti, per il rischio sanitario che corre lungo le linee del trasporto pubblico del narnese-amerino: "Così rischiamo di compromettere tutto lo sforzo collettivo".

Il rischio sanitario corre lungo le linee di trasporto pubblico della provincia di Terni. Non si vede, all’orizzonte, l’implementazione delle corse e di nuovi mezzi. Si fa quel che si può con le macchine a disposizione ma l’eccesso di vicinanza e la promiscuità all’interno delle vetture, stanno mettendo in allarme gli amministratori.

Anche il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti, rilancia l'appello: “A distanza di un mese dalla riaperture delle scuole – scrive il primo cittadino - registro una profonda preoccupazione dei genitori e degli studenti rispetto alla effettiva situazione vissuta da questi ultimi nei tragitti, in particolare extra urbani, da e per la scuola. Pullman pieni, distanziamento non assicurato, promiscuità che, soprattutto in questa fase di accelerazione di diffusione del contagio, rappresentano un fattore rischio non tollerabile e non gestibile esclusivamente con l'uso dei dispositivi personali di protezione come la mascherine”.

L’unica strada percorribile per il sindaco di Narni, è l’aumento delle corse, la messa in strada di mezzi più capienti e la dilazione degli ingressi all’interno delle vetture. “Non possiamo, mentre nelle scuole di ogni ordine e grado si cerca di seguire scrupolosamente le linee guida anti contagio, permettere il permanere di una sostanziale zona franca che rischia di compromettere lo sforzo collettivo per salvaguardare il servizio scolastico”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Situazione esplosiva del trasporto pubblico del narnese-amerino. De Rebotti: "Troppa vicinanza"

TerniToday è in caricamento