rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Attualità

Elena Proietti: “Sport e turismo condizionati dal Covid. Lavoriamo per riportare la Mille Miglia in città”

Intervista di fine anno all’assessore allo sport con delega al turismo: “L’andamento epidemiologico ha sicuramente portato molta incertezza”

Un anno condizionato dall’emergenza sanitaria per i settori di sport e turismo. L’assessore Elena Proietti traccia un bilancio del 2021, ricordando le iniziative tenutesi e quelle rinviate, focalizzando l’attenzione sul Capodanno Rai e le possibili manifestazioni del 2022, pandemia permettendo: “L’andamento epidemiologico ha sicuramente portato molta incertezza, da un punto di vista dell’organizzazione degli eventi, ma non solo. In questo periodo più freddo i contagi sono tornati ad aumentare. Nel corso del 2021 alcuni tradizionali appuntamenti, come ad esempio la Maratona di San Valentino, sono stati rinviati. Speriamo che si possa finalmente verificare una ripresa definitiva”.

Diverse le criticità: “Sotto il profilo prettamente infrastrutturale ne sono emerse. A livello di agibilità, come è stato il caso della palestra di Campomaggiore e della gestione, a causa della carenza di personale. Siamo stati capaci di superarle, mettendo a disposizione delle risorse a supporto delle varie realtà interessate, mediante l’adozione di bandi anche derivanti dai fondi del Recovery”.

Il periodo dettato dalle limitazioni ha comportato delle problematiche alle varie società che gravitano all’interno del territorio: “Vivendo sulle quote sociali, nel momento in cui le attività sono state sospese, poi vengono meno anche le entrate. Ripartire dopo un anno e mezzo non è affatto semplice. Occorre anche sottolineare come sussista un pizzico di timore, da parte dei genitori, nel far svolgere le varie discipline ai propri ragazzi, soprattutto in luoghi chiusi”. Gli scenari per il 2022: “Riaccoglieremo la Tirreno-Adriatico con un arrivo ed una partenza, dalla Cascata delle Marmore. Torneranno le maratone, ospiteremo i Mondiali di tiro con l’arco e stiamo lavorando per riportare in città la Mille Miglia”.

Da qualche mese Elena Proietti ha acquisito la delega al turismo: “I risultati sono sicuramente incoraggianti. Grazie a ‘L’anno che verrà’ gli alberghi sono pieni. C’è grande fermento ed attesa. Il Capodanno Rai ha sicuramente aiutato, da un punto di vista della destagionalizzazione. Ho cercato di puntare sulla promozione del territorio incentrando il tutto sull’analisi dei flussi e la targetizzazione, veicolando lo sport outdoor. Per il prossimo anno vorrei partecipare a due ulteriori fiere – Berlino e Milano – oltre a quella di Rimini. Fondamentale creare sinergie con gli altri comuni del ternano per procedere uniti e coesi”.

Sugli spalti del Renato Curi l’assessore Elena Proietti ha vissuto il suo personale Perugia-Ternana: “Una giornata particolare avvertita come una finale di Champions League. Possiamo reputarci abbastanza soddisfatti poiché dopo aver subito le iniziative dei biancorossi, nel primo tempo, abbiamo sicuramente dominato nella ripresa, anche grazie ai cambi di mister Lucarelli”.

La stagione delle Fere: “Forse eravamo un po' troppo carichi di entusiasmo. Scontato e normale che non si potrà ripetere ciò che è accaduto al termine della scorsa stagione. La Serie B è una categoria ricca di blasone e fascino, molto più competitiva rispetto alla Lega Pro. Puntiamo alla salvezza, obiettivo sicuramente percorribile”. Infine una battuta sui progetti della società: “Sono sicuramente ambiziosi. Andrebbero ad arricchire il tessuto economico della città e ci auguriamo che vadano in porto. L’amministrazione comunale ha già ottemperato ai propri doveri. Tuttavia i soggetti agenti – conclude l’assessore – non siamo soltanto noi”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elena Proietti: “Sport e turismo condizionati dal Covid. Lavoriamo per riportare la Mille Miglia in città”

TerniToday è in caricamento