Attualità

Restyling della stazione, pressing per l’inizio dei lavori: “Si rischia l’annullamento dell’accordo. Opportunità per tutta la città”

La consigliera del Gruppo Misto Doriana Musacchi: “Riqualificare la stazione vuol significare dare una nuova veste al quartiere, favorire il commercio locale e soprattutto dotare la città di un’infrastruttura strategica”

Una serie di interventi, propedeutici alla valorizzazione della stazione ferroviaria di Terni. Lo scorso 16 ottobre 2020 l’allora assessore Leonardo Bordoni annunciava l’approvazione dell’accordo di programma tra il Comune e RFI Spa: “Per la rigenerazione della infrastruttura, accelerando così un processo già avviato da anni ma, di fatto, bloccato da troppo tempo”. Nel corso della seduta di oggi – lunedì 20 settembre – Doriana Musacchi è tornata sul tema concernente la riqualificazione di uno degli snodi più importanti dell’Italia centrale. La consigliera del Gruppo Misto ha infatti presentato un atto di indirizzo a riguardo: “L’accordo stipulato nel corso del 2020 tra Comune di Terni e RFI prevede un progetto di importante riqualificazione del complesso” afferma la consigliera.

“Tuttavia la validità dello stesso è però subordinata alla condizione che l’inizio dei lavori avvenga entro un anno dall’entrata in vigore. Ad oggi ancora gli interventi non sono cominciati e la scadenza è fissata per dicembre 2021. Per cui – rimarca Doriana Musacchi - il tempo stringe, pena l’annullamento dell’accordo stesso”. Pertanto: “Anche questa è un’opportunità da non lasciarsi sfuggire. Riqualificare la stazione vuol significare dare una nuova veste al quartiere. Inoltre favorire il commercio locale e soprattutto dotare la città di un’infrastruttura strategica più moderna e accogliente, per tutti i turisti e pendolari, i quali vi transitano ogni giorno”. La consigliera dunque, nelle conclusioni, sollecita il sindaco e la giunta ad attivarsi, prima della scadenza del dicembre dell’anno in corso.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Restyling della stazione, pressing per l’inizio dei lavori: “Si rischia l’annullamento dell’accordo. Opportunità per tutta la città”

TerniToday è in caricamento