Tari, l'assessore Masselli precisa: "Stiamo venendo incontro ai cittadini"

Il Comune si sta comunque adoperando attraverso l'ufficio Entrate per dare un supporto a tutti i cittadini che ne avessero la necessità

L'assessore al Bilancio Orlando Masselli interviene sul caso delle cartelle pazze: "A proposito delle cartelle Tari ex Tia recapitate in questi giorni a circa 10 mila cittadini - dice - va specificato quanto segue: l'operazione di accertamento straordinario del tributo è stata curata dall'Organismo Straordinario di Liquidazione e cioè il gruppo di Commissari incaricati dal Ministero degli Interni a  gestire il dissesto finanziario del Comune di Terni concretizzatosi nel marzo 2018; l'attività è stata curata da una società allo scopo dagli stessi incaricata che ha suoi riferimenti e sportelli a servizio dei cittadini all'interno degli uffici di Asm Terni Spa in via Bruno Capponi; il Comune si sta comunque adoperando attraverso l'ufficio entrate per dare un supporto a tutti i cittadini che ne avessero la necessità. Si comprende il disagio che potrebbe essere stato arrecato ad alcuni cittadini per aver ricevuto avvisi non dovuti ma al di là delle semplici giustificazioni è comprensibile quando la mole di accertamento è tale che possa esserci qualche disguido. Sono sicuro che i cittadini onesti interessati appunto ai disguidi di cui sopra capiranno che questa attività è stata organizzata a loro tutela proprio per evitare che a fronte di tanti onesti possano esserci altrettanti che con grande leggerezza per anni non hanno pagato portando il Comune al fallimento complice l inerzia di chi amministrava".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si tornerà in "zona arancione". Domani l'ordinanza che farà retrocedere l'Umbria

  • Lutto a Terni, è scomparso Mauro Moretti noto ristoratore di una storica attività del territorio

  • Esce dall'auto e poco dopo si accascia a terra e muore. Un sabato pomeriggio drammatico a Ferentillo

  • Da San Gemini alla Siberia, la storia d’amore e l’annuncio di Lorenzo Barone: “Mi sposo con Aygul”

  • Terapie intensive, ricoveri ordinari e indice Rt: ecco perché l’Umbria rischia il “cartellino” arancione

  • La profumeria ecobio e l’idea creativa di un’imprenditrice ternana: “Ispirata da una filosofia di vita”

Torna su
TerniToday è in caricamento